settesere it notizie-romagna-volley-la-consar-la-teodora-e-il-nodo-del-pubblico-n30218 001
Vai a https://agriturismo.emilia-romagna.it/it
Vai a https://agriturismo.emilia-romagna.it/it

Volley, la Consar, la Teodora e il nodo del pubblico

Romagna | 01 Agosto 2021 Sport
volley-la-consar-la-teodora-e-il-nodo-del-pubblico
Marco Ortolani
Le inquietudini relative ad una possibile prosecuzione dell’emergenza virale anche nella seconda parte di questo 2021 non mancano di preoccupare anche il mondo dello sport. I recenti provvedimenti ministeriali «aprono» gli eventi al coperto ad un 25% di pubblico. Apparentemente è un passo avanti, rispetto ad una stagione 2020/21 giocata quasi interamente a porte chiuse. Nei fatti il limite è un siluro alle società sportive, che ne ricaverebbero un danno economico, sportivo e gestionale. La Consar gioca al Pala De Andrè, struttura capace di 3.000 posti. L’affluenza media, negli ultimi anni, è stata fra le 1.500 e le 2.000 persone con picchi anche più alti nelle gare contro le corazzate. Un limite del 25% bloccherebbe gli accessi a 750, un numero inferiore persino a quello della media dei soggetti abbonati negli scorsi anni, che dovrebbe essere ulteriormente limitato dalla concessione di posti per la tifoseria ospite (augurandosi che nel calcolo non vengano compresi atleti, addetti al campo, stampa, giudici). Il danno economico è facilmente quantificabile, se si considera che stagionalmente, per alcune sfide di gala, il volley maschile avvicinava o raggiungeva il tutto esaurito. Ma la limitazione sarebbe grave anche per il ridimensionamento della offerta spettacolare e sportiva: il volley non è il calcio, sport mediatico per eccellenza, che ha una consolidato feeling con la tv. Il volley prospera in provincia, dove i «giganti buoni» diventano amici del pubblico, partecipano alla vita cittadina, interagiscono a fine partita con selfie e abbracci… Un altro campionato «mascherato» e senza contatti sarebbe la sepoltura di quel legame fisico che, da sempre, tiene il pubblico vicino ai propri campioni, facendo cadere uno dei plus che contraddistinguono questo sport.
La Conad Olimpia Teodora si esibisce invece al Pala Costa, con capienza 1.000 posti e con un’affluenza che, negli ultimi tempi di libero accesso, raggiungeva spesso 700-800 presenze. Con soli 250 posti a disposizione la società del presidente Delorenzi sarebbe fra le più penalizzate della A2, negli incassi e nella «suggestione» degli ambienti di gioco, visto che la A2 è popolata prevalentemente da squadre di località piccole, con palestre dalle capienze minime. Le società della Superlega maschile si sono già confrontate sul tema, riscontrando un’abbondante convergenza di vedute. Presto potrebbe partire un documento comune per chiedere la revisione (o l’abolizione) dei limiti. La campagna vaccinale, il perfezionamento delle cure e i valori di ospedalizzazione da Covid sotto controllo da mesi, inducono i club ad auspicare un ritorno alle piene capienze.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-volley-la-consar-la-teodora-e-il-nodo-del-pubblico-n30218 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione