settesere it notizie-romagna-la-storia-di-ivana-sarta-di-dress-again-a-faenza-tra-volontariato-e-capi-alla-moda-n31620 001
Vai a http://emiliaromagnacultura.it/
Vai a https://garantiregionali.emr.it

La storia di Ivana, sarta di Dress Again a Faenza, tra volontariato e capi alla moda

Romagna | 22 Novembre 2021 Mappamondo
la-storia-di-ivana-sarta-di-dress-again-a-faenza-tra-volontariato-e-capi-alla-moda
Fabrizia Montanari
Confezionare, cucire, riparare, creare il nuovo su misura facendo ricorso alla propria abilità e fantasia. E’ quello che fanno ogni giorno aFaenza le sarte di Dress Again Lab, l’atelier di moda etica di Farsi prossimo che dal 2016, anno in cui è nato, offre lavoro e possibilità di relazione a donne con fragilità. 
Abbiamo incontrato una di loro, Ivana (nome di fantasia, nda), faentina, 63 anni, che ci ha raccontato la sua storia. E’ il 1996 quando Ivana si separa dal marito: ha due figli, uno di 15 e uno di 18 anni, ma è una donna giovane, che ha un proprio lavoro e riesce a cavarsela anche da sola. È esperta in confezioni, dopo le scuole medie ha imparato subito a fare la sarta ed è impiegata in uno stabilimento che realizza intimo e maglieria. Fin qui il suo percorso è simile a quello di molte altre donne. 
Nel 2011 tuttavia, il reparto confezioni in cui lavora chiude i battenti e Ivana, cinquantenne, si ritrova in breve sola, i figli ormai adulti fuori casa e l’affitto da pagare. Si rivolge allora alla Caritas dove inizia un percorso che oggi, dieci anni dopo, la vede ancora perfettamente inserita in un ambiente dove la sua esperienza sartoriale è un valore aggiunto per le ragazze più giovani. «Quando mi misi a cercare lavoro dopo essere rimasta disoccupata – ricorda Ivana – mi veniva risposto: ‘Hai 50 anni, cosa pretendi? Ma io avevo l’affitto da pagare e così mi sono rivolta alla Caritas, dove all’inizio mi occupavo della raccolta viveri come volontaria e facevo qualche lavoretto di cucito, a macchina e a mano, poi sono diventata tirocinante di sartoria, occupandomi di riparazioni, abiti su misura e mie creazioni (come la borsa di jeans nella foto, nda) e anche se da settembre sono in pensione continuo a stare qui perché sto bene in quest’ambiente, insieme alle altre che lavorano con me». 
Le altre donne sono due giovani tirocinanti, una marocchina e una rumena, e la capo-sarta Loretta, coadiuvate da Maddalena, la referente dell’attività. Alla quale abbiamo chiesto cos’è cambiato da quando alcuni mesi fa l’atelier si è trasferito da via Sant’Ippolito all’attuale sede di corso Garibaldi a Faenza: «Abbiamo voluto dare un’impronta ancora maggiore all’attività di laboratorio sartoriale, facendone un’opportunità per ragazze con fragilità che qui possono imparare un mestiere e trovare anche un luogo di relazione». E sembrano esserci davvero riuscite perché si respira serenità nell’allegro spazio di stoffe multicolori contiguo al negozio, dove le donne lavorano e parlano insieme dando vita ad una piccola, laboriosa comunità. Che si sta preparando al Natale con diverse proposte per regali utili e solidali, pochette, presine, runner, portatorte, fasce, ecc... e «quest’anno – aggiunge Loretta - anche giacche da donna». E inoltre «Open dress» organizza un laboratorio per ragazzi che vogliono confezionare il proprio regalo di Natale e un’iniziativa di solidarietà insieme a Basket Faenza. Informazioni sulla pagina Facebook di Dress Again.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-la-storia-di-ivana-sarta-di-dress-again-a-faenza-tra-volontariato-e-capi-alla-moda-n31620 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione