La mappa della Romagna del vino nelle sue 18 Dop e Igp

Romagna | 14 Maggio 2018 Gusto
la-mappa-della-romagna-del-vino-nelle-sue-18-dop-e-igp

Riccardo Isola - Nei circa 8 mila chilometri quadrati di superficie la Romagna del vino possiede sei Denominazioni d’origine protetta (questo l’acronimo imposto dall’Europa che riunisce le Doc e le Docg) e cinque Igp (l’ex Indicazione geografica tipica).
Per quanto riguarda le Dop queste sono il Romagna Albana Docg, il Romagna Doc, i Colli di Imola, i Colli di Faenza, i Colli della Romagna Centrale e i Colli di Rimini. Nel Romagna Doc insistono altre sei diverse denominazioni. Precisamente si tratta del Romagna Sangiovese, del Romagna Trebbiano, Romagna Cagnina, Romagna Pagadebit, Romagna Albana Spumante e il nuovo, non ancora riconosciuto ufficialmente, il Romagna Spumante. Inoltre si sta aspettando che anche il Centesimino, vitigno autoctono coltivato soprattutto all’ombra della torre di Oriolo dei Fichi, concluda l’iter autorizzativo per ricevere la denominazione.
Per le Igp queste sono Ravenna, Rubicone, Forlì e Sillaro. Infine a rendere ancora più speciale la geografia vitivinicola romagnola il territorio, per il solo Sangiovese, è stato suddiviso in 12 diverse Menzioni geografiche aggiuntive (Mga), meglio note come sottozone, che caratterizzano ulteriormente la definizione del territorio di produzione. Queste sono in ordine di latitudine da ovest verso est, Serra, Brisighella, Marzeno, Oriolo, Modigliana, Castrocaro-Terre del Sole, Predappio, Bertinoro, Meldola, Cesena, San Vicinio e Longiano.
Senza ombra di dubbio l’Albana, il primo vino bianco ad ottenere il riconoscimento della Docg in Italia, era il 1987, rappresenta il vitigno per antonomasia di questa terra visto che viene coltivato solo ed esclusivamente tra Imola e Cattolica. Lungo questo areale il capoluogo, o meglio il luogo che ne rappresenta la culla storica e contemporanea, è sicuramente Bertinoro. Una regina che si accompagna al «re nero» indiscusso dei calici romagnoli che è il Sangiovese. Il riconoscimento della Doc per questo tradizionale, profondo e purpureo vino rosso arriva nel 1967, prodotto in diverse tipologie: Novello, Base, Superiore, Riserva, Superiore Riserva, Spumante e Passito.
In tema di Igp i vari disciplinari che certificano la possibilità di ottenere questo riconoscimento si basano principalmente sui vitigni Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot, Barbera, Montepulciano, Ciliegiolo, Terrano, Ancellotta, Trebbiano Romagnolo, Biancame, Mostosa, Pignoletto, Chardonnay, Riesling Italico, Sauvignon, Pinot bianco, Müller-Thurgau, Barbera, Cabernet Franc, Chardonnay, Ciliegiolo, Fortana, Malvasia, Merlot, Montù, Pinot Bianco, Raboso, Riesling, Sauvignon, Terrano, Alicante, Bombino Bianco, Canina Nera, Centesimino, Famoso, Garganega, Malbo Gentile, Manzoni Bianco, Marzemino, Moscato Bianco, Negretto, Pinot nero, Refosco dal Peduncolo Rosso, Riesling Italico, Syrah, Uva Longanesi, Verdicchio bianco e Pignoletto.

CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione