Vai a https://www.regione.emilia-romagna.it/ucraina
Vai a  https://www.agriturismo.emilia-romagna.it/

Faenza, ritorna il Palio dei Rioni per tutto il mese di giugno, progetto Paliodromo congelato

Romagna | 26 Maggio 2022 Cronaca
faenza-ritorna-il-palio-dei-rioni-per-tutto-il-mese-di-giugno-progetto-paliodromo-congelato
Gabriele Garavini - Per la città di Faenza torna dopo tre anni,  il tanto atteso mese di giugno che ci riporta il Palio e con esso i colori delle bandiere e gli appuntamenti rionali all’insegna della socialità, in attesa di andare al campo “a disputar la giostra”. Il Rinascimento manfredo, con i suoi cavalieri, dame, musici e destrieri dà il bentornato alla 65^ edizione delle Manifestazioni del Niballo Palio di Faenza, rievocazione storica di elevato valore identitario e culturale e momento aggregativo per tutta la cittadinanza, capace di appassionare giovani, amanti di rievocazioni storiche e tifosi rionali  Nella cornice della Sala dei 100 Pacifici del Ridotto del Teatro Masini,     si è svolta, ieri,    la  presentazione delle iniziative riguardanti il Niballo - Palio di Faenza 2022. All’'incontro,  sono intervenuti il Sindaco di Faenza, Massimo Isola,  la coordinatrice organizzativa,   Benedetta Diamanti e altri importati ospiti fra cui gli artisti  che hanno realizzato il Drappo del Palio e il Liocorno.  La conferenza si è aperta con un intervento del sindaco,  Massimo Isola,   parte attiva  del Palio, ricoprendo la carica di Magistrato dei Rioni che ha tenuto a ribadire l’importanza per la città della riproporre dopo tre anni, di tutte le manifestazioni del Palio. “Una ripartenza importante” ha tenuto a ribadire Isola, “da parte di questo mondo, che pure avendo avuto dei problemi, durante la pandemia, non ha mai smesso di lavorare e sta cercando di ritornare ai livelli del 2019; c’è voglia di partecipazione, e ci auguriamo che il prossimo mese di giugno sia straordinario e ci faccia vivere al meglio le manifestazioni facendoci sentire una grande comunità”. La Coordinatrice, Benedetta  Diamanti, oltre ad illustrare il programma del Palio 2022, ha  ringraziato gli Enti che patrocinano questo importante evento, gli sponsor, gli addetti comunali che organizzano la manifestazione e i tanti volontari rionali che la amano e che la rendono possibile. Fra i tanti sottolineato il lavoro del Podestà della Giostra Fausto Brugnoni, del Maestro di Campo Antonio Lolli,  e dei componenti della commissione di Pista, Cristian Malavolti e Savio Conficconi.  Ringraziati tutti gli sponsor, Regione e Provincia, Pro Loco, Sindacato Macellai e Panificatori Ascom, Tex Computer, Costruzioni Meccanice F. R.,  Orificeria Baravelli, e Gielleria Gioie che offrirà  le medaglie ai cavalieri vincitori del Palio 2021  e della Bigorda 2019. Presentato poi, il Drappo del Palio, realizzato dai fratelli gemelli Nicola e Alfonso Vaccari.  Hanno commentato così la loro opera “raffigura un San Pietro giovanile, riflettente una speranza di gioventù spirituale e fisica. Il Santo appare sulle rive del lago di Tiberiade, con lo sguardo rivolto verso destra sotto un cielo trascendentale e paradisiaco, reso tale anche dai colori vivaci utilizzati”. Molto particolare  la  ceramica del “Liocorno” che verrà  assegnata alla migliore figura femminile del corteo del Palio 2022, realizzata da Nives Guazzini, artista di Cesena. Sottolineato l'importante ruolo svolto dalla Deputazione per il Niballo, composta per i tre membri tecnici da Pietro Lenzini, Franca Pozzi e Giuliano Vitali, per la crescita qualitativa della manifestazione, sul piano storico,   coreografico e culturale.  Dopo la presentazione,  nelle scorse settimane,  dei  nuovi costumi dei Rioni Rosso, Giallo e Verde,  saranno in sfilata al Palio del prossimo 26 giugno, anche quelli  del  Nero, con  i nuovo costumi del Priore e della Dama a cavallo la “gentildonna”  o Bella della nobile famiglia Amici e del Gruppo Municipale, ovvero con  l’Alfiere Maggiore Portagonfalone, interpretato per il 40° anno da Marco Neri,  e di 2 portatori.  Tutti i nuovi  costumi, decisamente molto belli e curati,  sono stati realizzati dalla Sartoria del Borgo.”.  Dall’11 giugno e 26 giugno sarà attivata anche quest’anno l’App segnapunti, sempre scaricabile da Google Play e App Store, , rinnovata in alcune funzionalità per permettere di avere un aggiornamento in tempo reale delle vittorie delle tornate. Sarà TeleRomagna ad ospitare sul Canale 14 la diretta della Giostra del Niballo del 26 giugno a partire dalle ore 18.00. Il Torneo della Bigorda d’Ora e il Torneo delle Bandiere verranno trasmesse in diretta streaming sui canali del Palio, www.paliodifaenza.it e sulla pagina fb @NiballoOfficial e sui canali di Faenza Webtv,  e le loro sintesi e repliche andranno in differita suTele Romagna. Da venerdì 27 maggio sarà possibile acquistare online i biglietti di Bigorda e Palio su www.vivaticket.com, a cui si affiancherà  la classica prevendita  al Teatro Masini che verrà attivata in occasione delle serate dedicate ai Tornei  degli Alfieri Bandieranti e Musici del 5, 18 e 18 giugno, dalle 19.30 alle 22.00. Infine, sul discorso “Paliodromo” il Sindaco ha detto che “l’argomento è  in stand by  ma,  prosegue la riflessione e il dibattito fra Amministrazione e Rioni. Si è parlato anche di vincolo che relegherà sugli spalti cavalieri faentini con 15 vittorie al Niballo. Ribadito che se ne discute sempre, ma il Comitato Palio al momento non medita variazioni del regolamento attuale. Nei giorni delle giostre, vendita dei biglietti dalla mattinata allo Stadio “B. Neri.   Infine, a questo punto, non resta che aspettare lunedì 30 maggio,  quando allo stadio avranno inizio le prove libere della 24^ edizione della Bigorda D’oro.  Questi, i cavalieri  attesi al campo di gara, sono ben sei i debuttanti.  Un po’ a sorpresa il Rosso presenterà un “nuovo” cavaliere alla Bigorda, Antonio Caselli, purtroppo è ancora infortunato e non potrà esserci.
 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-faenza-ritorna-il-palio-dei-rioni-per-tutto-il-mese-di-giugno-progetto-paliodromo-congelato-n34145 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione