settesere it notizie-romagna-basket-b-la-rekico-debutta-il-29-con-una-nuova-formula-n26575 001

Basket B, la Rekico debutta il 29 con una nuova formula

Romagna | 20 Novembre 2020 Sport
basket-b-la-rekico-debutta-il-29-con-una-nuova-formula
Valerio Roila
Signori, si cambia. Tirata per la giacchetta da diverse società, alla fine la Lega Nazionale Pallacanestro si è decisa: modifica della formula e nuovo rinvio dell’inizio del campionato di Serie B. Si partirà nel weekend del 28-29 novembre (l’avvio era già slittato in precedenza dal 15 al 22), ma soprattutto, i quattro gironi originari sono «spacchettati» in otto gruppi da otto squadre, mantenendone la conformazione globale iniziale e non ridisegnandoli secondo nuovi criteri di vicinanza, forse per non trasformare la categoria in un campionato regionale. 

NUOVA FORMULA
Pertanto, le quattro romagnole (Faenza, Imola, Rimini e Cesena) sono state inserite nel girone con le quattro piemontesi, ovvero Alba, Alessandria, Oleggio e Omegna. Le otto squadre si affronteranno nella prima fase, dal 29 novembre al 7 marzo 2021 (pause: 27 dicembre e 3 gennaio, unico infrasettimanale il 6 gennaio), con gare di andata e ritorno, per poi sfidare le altre otto con cui erano originariamente raggruppate (le sette toscane Cecina, Chiusi, Empoli, Firenze, Livorno, Piombino, San Miniato, più l’emiliana Ozzano) in una fase «ad orologio» di sola andata, per un totale di 22 partite. La regular season viene quindi decurtata di otto incontri, permettendo così di evitare i tanti turni infrasettimanali inseriti, che avrebbero causato problemi in caso di rinvii per positività al Covid-19. Al termine, sarà stilata la classifica delle 16 squadre e le prime otto giocheranno i playoff, incrociando le società del raggruppamento formato da lombarde, emiliani e siciliane, mentre l’ultima retrocederà in Serie C e le squadre dal 12° al 15° posto disputeranno i playout. 
Insomma, una delle idee dibattute già in estate, ovvero quella di disegnare dei raggruppamenti più gestibili e giocare un numero minore di partite, ha trovato forma solo nell’imminenza dell’avvio del campionato, anche se alla fine non si è riusciti a minimizzare il numero di chilometri da percorrere, con l’assurdo di spedire le squadre romagnole in Piemonte, e la nostra regione smembrata in ben quattro gironcini diversi.
PAROLA DI GM
Così commenta la nuova suddivisione il general manager dei Raggisolaris, Andrea Baccarini. «Non siamo stati tra i promotori di questa nuova formula, ma si tratta di una soluzione congrua per non avere un calendario intasato. Sarebbe il caso di discutere anche di blocco delle retrocessioni, perché non sarebbe giusto penalizzare società che ora stanno ndo salti mortali per rimanere in vita, per promuovere qualcuno da una C Gold che non si sa se e come partirà». Forse si sarebbe potuto dar via al campionato già a settembre, guadagnare tempo nei momenti in cui il virus martellava meno: «Vero, ma è facile dirlo a posteriori. E comunque la Serie A è partita prima, ma è in una condizione precaria attualmente».

DAL CAMPO
Intanto la Rekico ha conquistato il secondo posto nel «Trofeo For» di San Lazzaro, battendo i padroni di casa del Bologna 2016, ma cedendo forse alla fatica 24 ore dopo, in finale, priva di Petrucci (fermo per precauzione dopo l’infortunio) e per metà gara anche di Rubbini (anche lui «scavigliato», dovrebbe essere pronto per il 29 novembre), di fronte ad una Cesena con un giorno in più di riposo nelle gambe. «Siamo soddisfatti delle due prestazioni, in cui abbiamo peccato solo in avvio con i felsinei, forse arrugginiti dopo tre settimane senza partite, ed a fine gara coi Tigers, vittime della stanchezza, anche se loro sono stati molto bravi ad imbrigliarci con la zona. Le indicazioni sono buone - conclude Baccarini - non demordiamo mai, restiamo attaccati alle partite, e siamo riusciti a dare buoni minutaggi ai più giovani. C’è però da lavorare per arginare i momenti di blackout che ci costringono poi a spendere energie per operare rimonte».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-b-la-rekico-debutta-il-29-con-una-nuova-formula-n26575 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione