Alfonsine, tra uncinetto e ceramica la vita di INconTradonne

Romagna | 06 Marzo 2020 Mappamondo
alfonsine-tra-uncinetto-e-ceramica-la-vita-di-incontradonne
Barbara Gnisci
«Sentivamo la necessità di creare momenti di integrazione e un luogo di inclusione, dove condividere, fare attività o anche semplicemente bere un caffè». È da un gruppo di donne, alcune educatrici nei nidi o nelle scuole dell’infanzia e quasi tutte  in pensione, che nel 2006 ad Alfonsine nasce «INconTRAdonne», un’associazione di promozione sociale che ha l’obiettivo di creare un collegamento tra le donne straniere e la comunità. Grazie all’appoggio dell’amministrazione comunale, le volontarie ottengono una sede nella sala del Parco Insieme di Alfonsine, dove organizzano laboratori creativi, di sartoria, uncinetto, pittura e ceramica: «Uno dei nostri aspetti principali – spiega la presidente Giovanna Visani - sono le conversazione in lingua italiana, tenute grazie al supporto delle maestre volontarie. Non si occupano solo della grammatica, ma anche della parte orale e, così ndo, si viene a creare un legame e una certa complicità tra le partecipanti. Inoltre, per i bambini, il martedì e il giovedì pomeriggio c’è un servizio di aiuto-compiti».
Marocco, Senegal, Tunisia e Nigeria sono i Paesi di provenienza delle donne che frequentano l’associazione: «Molto spesso è difficile creare un ponte con la comunità. Molte di queste donne vengono con costanza ai laboratori ma faticano a partecipare ad altre iniziative o a eventi pubblici, come presentazioni di libri o incontri su tematiche di ordine femminile. Per esempio, qualche settimana fa abbiamo organizzato una serata dal titolo “Parole alle donne” durante la quale ognuna era libera di raccontare successi e insuccessi vissuti nel nostro Paese. Credo che qualche piccolo passo lo abbiamo fatto, ma dobbiamo farne ancora tanti per poter parlare veramente di integrazione”.
Tra le iniziative di «INconTRAdonne», anche un laboratorio di riciclaggio con Hera e di educazione al riuso con il centro La Lucertola: «Una cosa a cui teniamo è la relazione con le altre associazioni. Noi collaboriamo con Tessere Legami della Bassa Romagna, con la Casa delle donne e Linea Rosa di Ravenna e con Demetra di Lugo. Tra poco una nostra delegazione partirà con Cospe, una Onlus di Firenze che opera in Africa. Andremo in Senegal e ci occuperemo di un progetto legato all’educazione sessuale, alla maternità e alla prevenzione delle malattie sessuali mediante incontri e conferenze».
INconTRAdonne è attiva anche nelle scuole per sensibilizzare alle diversità: «Con il progetto  “Guardare e vedere le differenze”, abbiamo svolto una serie di progetti e quest’anno trattiamo questa tematica in una quinta di Alfonsine mediante il linguaggio teatrale».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-alfonsine-tra-uncinetto-e-ceramica-la-vita-di-incontradonne-n23173 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione