Vitaliana Pantini racconta il documentario dedicato al Sommo Poeta

Ravenna | 14 Marzo 2020 Cultura
vitaliana-pantini-racconta-il-documentario-dedicato-al-sommo-poeta
Elena Nencini
E’ nato da un’idea di Vitaliana Pantini, artista ravennate ed ex impiegata del Comune di Ravenna, l’idea di un documentario dedicato a Dante, «Itinerari danteschi a Ravenna. Antichi luoghi, nuove emozioni». Venti minuti di viaggio attraverso i luoghi in cui Dante a vissuto nella città bizantina o quelli citati dal Poeta nella Divina Commedia.
Sono undici i capitoli attraverso cui il racconto - ideato da Pantini insieme al video maker di Rimini Giacomo Banchelli - presentano la città di Ravenna, il centro storico, i monumenti Unesco e la Pineta di Classe (la Pineta di Dante) presentando quindi un territorio ricco di bellezze culturali e artistiche da scoprire.
Si parte dalla Tomba di Dante e il Quadrarco di Braccioforte, continuando nella vicina Basilica di San Francesco, dove nel settembre 1321 si tennero i funerali del Sommo Poeta, per continuare verso i Chiostri Francescani, il Museo Dantesco e il Centro Dantesco; dopo un excursus sulla vicenda intorno alle ossa del divin poeta, la “visita” prosegue alla Biblioteca Classense, per continuare alla Basilica di Santa Maria in Porto e alla Pineta di Classe. Un capitolo è dedicato alle antiche abitazione di Ravenna, dove soggiornarono famiglie come i da Polenta o Traversari. Per completare il tour, non manca una breve sosta alla collezione di mosaici moderni «Inferno e Paradiso» esposti al Museo Tamo.
A collaborare all’impresa anche il fotografo Nicola Strocchi di Capta Lux.Studio di Ravenna, che ha creato il sito (www.danteinravenna.com), una sorta di pagina di vetrina per la promozione e vendita del dvd; mentre la voce narrante è dell’attore ravennate Alessandro Braga.
Pantini, come è nata l’idea?
«Quando ancora 5 anni fa lavoravo all’Ufficio del Turismo del Comune di Ravenna mi sono resa conto che non esisteva un prodotto del genere, una sorta di breve guida che mostrasse dove ha vissuto Dante. Mi ero accorta che per le celebrazioni del 13 settembre non esistevano riprese e quindi chiesi di filmare la Cerimonia dell’olio a Banchelli. Non esisteva nessun materiale di questo tipo alla portata di tutti; il materiale su Dante è spesso per studiosi, di livello molto specialistico.
La prima stesura è stata fatta da Banchelli, ma dopo tutto il lavoro, anche la parte delle riprese e del montaggio video è stato fatto a quattro mani da noi due. Le riprese fatte dai droni invece sono dei ravennati Les Bompart Production».
A chi è rivolto questo documentario?
«Il nostro è un prodotto di qualità, ma alla portata di tutti. Attraverso il sito sarà possibile vedere i trailer in italiano e in inglese (1.30 minuti) e si potrà acquistare (e/o noleggiare per 24 ore) la versione intera in italiano e in inglese (20 minuti).  Il documentario vuole essere un omaggio al Sommo Poeta, ma non solo mira a raggiungere le associazioni dantesche di tutto il mondo, per divulgare l’importanza e la bellezza dei siti di Ravenna e far conoscere l’anima dantesca che contraddistingue la città ormai da decenni. Le musiche le ha scelte Banchelli, privilegiando lounge e epic».
Avete pensato a traduzioni in altre lingue?
«Il progetto è patrocinato dal Comune di Ravenna. Adesso lo abbiamo tradotto in inglese, ma è in previsione la traduzione del filmato in lingua greca, risultato del gemellaggio tra l’Assessorato del Turismo di Ravenna e Salonicco. E’ disponibile anche un trailer in tedesco, che sarebbe stato presentato nei prossimi giorni alla Fiera Internazionale del Turismo di Berlino, annullata per l’emergenza Covid-19».
State organizzando un lavoro di promozione?
«Il documentario è stato pensato e realizzato, non solo in previsione all’Anniversario dei 700 anni della morte di Dante, ma anche per la diffusione dell’importanza storica e dei siti di Ravenna. Il progetto mira a raggiungere ed informare tutte le associazioni dantesche in Italia, in Europa e nel mondo soprattutto attraverso la promozione mail o comunque i canali multimediali. In questo momento mi sto dedicando a contattare tutte le associazioni legate alla Società Dante Alighieri per proporre il nostro prodotto».
Il prossimo obiettivo?
«Nel 700esimo la Casa di Dante diventerà un bookshop: puntiamo a produrre un dvd unico in italiano e inglese da vendere lì e in tutti i bookshop della città o dove ce lo richiederanno. Ci sono tante richieste da parte dei turisti di un prodotto di questo tipo. Sempre in visione di una maggiore internazionalizzazione dei rapporti turistici di Ravenna, il video verrà portato al Padiglione italiano all’Expo di Dubai 2020, nel quale è previsto uno stand dedicato unicamente a Dante, da ottobre 2020 ad aprile del 2021. Per il 25 marzo faremo un’offerta per un prezzo speciale vendita».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-ravenna-vitaliana-pantini-racconta-il-documentario-dedicato-al-sommo-poeta-n23305 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione