Calcio C, il Ravenna cerca il riscatto al Benelli contro il modesto Renate

Ravenna | 04 Novembre 2018 Sport
calcio-c-il-ravenna-cerca-il-riscatto-al-benelli-contro-il-modesto-renate
Ilja Arcozzi
Tradizione, purtroppo, confermata. Il Ravenna domenica scorsa non è riuscito a rompere il maleficio che lo colpisce ogni volta che gioca a Teramo. I giallorossi, nei precedenti nove incontri in terra abruzzese, avevano collezionato ben otto ko e anche questa volta è arrivata una sconfitta. Un match stregato per i bizantini, che hanno incassato il gol del definitivo 2-1 su rigore, appena un minuto dopo aver riequilibrato le sorti della partita grazie alla prima rete in campionato di Raffini al 77’. 
Luciano Foschi ha confermato l’ormai rodato 3-5-2 che aveva portato nelle casse romagnole 11 punti nelle ultime cinque uscite. Il Ravenna s’è trovato di fronte una squadra in piena salute, che dopo il cambio di allenatore aveva raccolto 6 punti in due gare. Il match è stato fin da subito equilibrato e combattuto, con i padroni di casa che sono passati in vantaggio al 34’ su un’azione di contropiede. Nella ripresa Foschi ha cambiato modulo, passando al 3-4-1-2 con l’inserimento di Siani e Magrassi al posto di Galuppini e Selleri. La dea bendata poi ha voltato le spalle ai giallorossi, che hanno perso per infortunio nel giro di pochi minuti due difensori centrali, Boccaccini e Jidayi, che sono stati sostituiti da Pellizzari e Ronchi. 
Il pareggio di Raffini ha confermato che per i bizantini segnano solo gli attaccanti: otto dei nove gol realizzati finora infatti portano le firme dei punteri romagnoli (la nona rete è un autogol). Sessanta secondi dopo l’1-1 l’undici di Foschi ha commesso un errore letale: su un lancio lungo la difesa s’è fatta cogliere di sorpresa e Venturi ha dovuto stendere Barbuti in area; rigore che lo stesso giocatore ha trasformato. L’incontro da lì in avanti s’è innervosito e ne ha fatto le spese il tecnico abruzzese Maurizi, che è stato espulso. Nel finale convulso il Ravenna ha creato qualche mischia, ma nessuna occasione nitida. E così dopo cinque risultati utili consecutivi è arrivato un ko che ha messo in pari le statistiche dei giallorossi in questa prima parte di campionato: tre vittorie, tre sconfitte e tre pareggi. «Non ho nulla da recriminare ai miei ragazzi - spiega Foschi - abbiamo fatto comunque una buonissima prestazione. Purtroppo abbiamo commesso un paio di errori che abbiamo pagato a caro prezzo. Avremmo dovuto essere più attenti una volta raggiunto il pareggio, quando invece abbiamo pensato di provare addirittura a vincere. Il Teramo ha fatto una partita gagliarda e ci ha messo in difficoltà, ma ai miei dal punto di vista della prestazione non posso dire nulla». Ora non resta che resettare la sconfitta e pensare al prossimo impegno: domenica al Benelli arriva il Renate ultimo in classifica. Operazione riscatto, da completare a tutti i costi.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.decoindustrie.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione