Ravenna, a novembre Omc partecipa alla conferenza Onu in Egitto

Emilia Romagna | 13 Settembre 2022 Economia
ravenna-a-novembre-omc-partecipa-alla-conferenza-onu-in-egitto
Per la prima volta nella sua storia, OMC Med Energy parteciperà alla prossima Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici 2022 (COP 27) in programma a Sharm El-Sheikh, in Egitto dal 6 al 18 novembre. E per la prima volta anche nella storia della COP, l’edizione 2022 ospiterà un Padiglione del Mediterraneo, per evidenziare sia le sfide urgenti relative al cambiamento climatico che la regione sta affrontando, sia le soluzioni innovative già sviluppate in tutto il Mediterraneo per farvi fronte.L’iniziativa, di cui OMC Med Energy è partner, è guidata dall’Unione per il Mediterraneo (UfM) insieme al Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente – Piano d’azione per il Mediterraneo (UNEP-MAP) e alla Fondazione PRIMA. “In questo contesto – spiega Monica Spada, presidente di OMC Med Energy – non poteva mancare il supporto di OMC Med Energy, che ormai da diversi anni si occupa dell’area mediterranea e della sfida cruciale della transizione energetica. E lo fa partendo proprio dal percorso già avviato dalle società dell’energia nell’ultimo decennio, per andare verso un mix energetico sempre più low carbon: una prospettiva olistica, che include tutte le forme di energia e allarga la platea dei player energetici. La partecipazione alla COP 27 rappresenta uno dei momenti più importanti del percorso di avvicinamento a maggio 2023, quando nella 30esima edizione di OMC Med Energy si discuterà di come rimodellare l’industria energetica in funzione della transizione e con il fine di garantire sviluppo sostenibile”.
Tre le sessioni dove OMC Med Energy sarà protagonista. Nella prima, presieduta da Monica Spada (presidente OMC Med Energy) dal titolo ‘The crucial role of a Mediterranean partnership’ , si parlerà delle condizioni politiche, economiche e finanziarie necessarie per sviluppare un nuovo accordo pan-mediterraneo per traguardare gli obiettivi di breve e lungo termine. Nella seconda, presieduta da Sabina Bigi (Università Roma1) e da Edoardo Dellarole (Chair OMC 2023 Programme Committee) intitolata ‘The crucial role of a Mediterranean partnership – Reaching net zero in the Mediterranean with CO2 capture and storage’ , verrà affrontato il tema della cattura e stoccaggio della CO2 per aiutare a raggiungere gli obiettivi climatici. 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-emilia-romagna-ravenna-a-novembre-omc-partecipa-alla-conferenza-onu-in-egitto-n35550 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione