Crac Carife, altri 33 indagati

Emilia Romagna | 02 Febbraio 2017 Economia
crac-carife-altri-33-indagati
Nuovi indagati per l'aumento di capitale da 150 milioni di euro realizzato nel 2011 dalla Carife.
A seguito delle indagini del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, la Procura di Ferrara contesta il reato di concorso in bancarotta fraudolenta in relazione alla formazione fittizia del capitale ad altre 33 persone, oltre ai 21 già indagati. I fatti riguardano la reciproca sottoscrizione di azioni tra Carife, da un lato, e gli istituti Banca Popolare di Bari, Banca Popolare di Cividale, Banca Popolare Valsabbina e Cassa di Risparmio di Cesena dall'altro. I nuovi indagati, che saranno interrogati nelle prossime settimane, sono due ex dirigenti Carife, due persone che in passato rivestivano ruoli apicali nell'ambito di Fondazione Carife, 16 consiglieri, sindaci e dirigenti di Cassa di Risparmio di Cesena e 13 consiglieri, sindaci e dirigenti di Banca Popolare Valsabbina che rivestivano i rispettivi incarichi nel periodo in cui sono avvenuti i fatti contestati.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione