Ravenna, Lidi Nord: Albergatori uniti per un'unica promozione

Ravenna | 16 Novembre 2018 Cronaca
ravenna-lidi-nord-albergatori-uniti-per-ununica-promozione
Federica Ferruzzi - Si chiama «Nautica e Natura» la neonata associazione temporanea di impresa (ati) costituita per valorizzare i lidi Nord. A darle contenuto ci ha pensato Luca Ruffini, uno dei tre soci dello stabilimento Romea Beach di Marina Romea, che ha organizzato un gruppo di lavoro composto dagli hotel Bella Romagna, Columbia, Corallo, Europa, Solaria e Tavernetta e dai Camping Reno e Romea. L’idea è nata da una provocazione dell’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, che a fine agosto aveva puntato il dito contro la scarsa ricettività dei Lidi Nord. «Abbiamo trasformato quella critica in uno stimolo - ha spiegato Ruffini - e abbiamo partecipato al bando sulla promocommercializzazione con un progetto triennale finalizzato alla promozione del territorio con le sue peculiarità naturalistiche e culturali, le spiagge ai piedi delle pinete e le attività sportive». L’obiettivo, come spiegano gli operatori, è quello di aumentare il flusso turistico non soltanto valorizzando l’offerta balneare, ma evidenziando le unicità ambientali del territorio circostante - quali le pinete, le piallasse, le aree verdi del Parco del Delta del Po - puntando su iniziative ed eventi legati al mondo del wellness. In una parola si guarda al turismo esperienziale, «oggi in grande crescita, del quale possiamo appropriarci proprio grazie alle caratteristiche del nostro territorio. La nautica è un buon primo esempio, grazie alla presenza dei circoli e dei club velici che propongono corsi e percorsi di vario genere, a cui si aggiungono gli appuntamenti sportivi, la cultura e la storia dei luoghi e la natura che impera in ogni angolo dei lidi Nord». Ed è proprio il fattore ambientale a ricoprire un ruolo fondamentale nel rilancio delle località. «Il territorio ha una sua vocazione non riconducibile solo alle spiagge, ma anche all’ambito naturalistico. Abbiamo una splendida passeggiata in pineta, una valle meravigliosa ed una camminata sulla palizzata di Porto Corsini che ci invidiano tutti: risorse che diamo per scontate, ma chi viene da fuori le apprezza». Per Ruffini però, prima di tutto occorre far capire ai turisti che dietro al cartello «Lidi Nord» esiste una serie di paesi che hanno voglia di mettersi insieme e lavorare in modo efficace. «Punteremo sulla promozione sui social realizzando un portale comune ricco di contenuti - prosegue l’imprenditore - coinvolgendo Radio International e altri professionisti della comunicazione che lavoreranno alla creazione di un racconto, perchè chi viene è in cerca di turismo esperienziale. Sia i campeggi che gli hotel dicono che la brochure maggiormente richiesta è quella dedicata alle escursioni ma, paradossalmente, non ce ne è neanche una che riguardi nello specifico i lidi Nord. E dire che abbiamo tante opportunità che vanno dalle gite in battello a quelle a cavallo. Il punto è che non siamo mai stati presentati in maniera aggregata, ma grazie a questo progetto rafforzeremo quello che già c’è per presentarlo al meglio al nostro bacino d’utenza rappresentato dal Nord dell’Emilia-Romagna, dall’Appennino bolognese e dal turismo straniero. Siamo anche iscritti alla Destinazione Romagna per essere presenti in eventi fieristici internazionali». Un investimento, quello sulla promozione, in cui Ruffini e i suoi due soci hanno sempre creduto da tre anni a questa parte. «La prossima stagione - ricorda - per noi sarà la quarta, e posso dire che la promozione del territorio l’abbiamo sempre fatta nostra perchè siamo convinti che più persone arrivano sul territorio, più sia un bene per l’intero sistema». E accompagna il ragionamento con un esempio pratico. «Il primo anno viene una famiglia di Reggio Emilia e rimane sorpresa per la bellezza della località e per come sia facile da raggiungere dall’autostrada; il secondo anno la stessa famiglia torna per proseguire l’esperienza dell’estate precedente mentre il terzo ci chiede quanto costino le case perchè l’intenzione, magari avendo anche figli piccoli, è quella di acquistare un appartamento per tornare ogni volta che si vuole». L’obiettivo, quindi, è quello di fare rete e di unire le forze. «Con il comitato cittadino non abbiamo ancora una collaborazione, finora ci siamo concentrati sulla recettività cogliendo lo stimolo dell’assessore regionale per iniziare a lavorare insieme, ma siamo aperti a tutti. Per la prossima estate la Pro loco di Marina Romea sta lavorando ad un’unica brochure di promozione insieme a Porto Corsini e questo prima d’ora non era mai successo. In seconda battuta verrà probabilmente inserita anche Casalborsetti, ma questo potrà avvenire solo dopo il rinnovo del consiglio che avverrà a fine anno. Sembra una cosa piccola, in realtà è un segnale forte da parte di un territorio che si vuole aggregare. Guardando in prospettiva, l’obiettivo è quello di avere una sola Pro loco dove ora ce ne sono tre».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.decoindustrie.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione