Passeggiare con il cane, un’attività fondamentale, parla l’educatrice cinofila ed addestratrice Zaira Mor

Emilia Romagna | 26 Novembre 2022 Qua la zampa
Nella scorsa uscita abbiamo parlato di come orientarsi per la scelta di un cane nel mare magnum di appelli, associazioni e canili. Questa volta, invece, l’educatrice cinofila ed addestratrice Zaira Mor ci illustra i benefici del portare il proprio cane al passeggio anche se si dispone di un giardino. 

La convinzione che chi ha un giardino dove lasciarlo correre non sia obbligato a portare a spasso il proprio pet è tanto sbagliata quanto ancora diffusa. 
Per il cane le uscite sono vero e proprio ossigeno, pensate, infatti, a quante ore al giorno i nostri amici passano a oziare in casa o in giardino. Con il lockdown anche noi abbiamo provato cosa significa essere relegati in una casa senza possibilità di uscire (e ricordiamoci che noi avevamo la tv, internet e cellulari all’avanguardia per svagarci): come per la maggior parte di noi non è stata una bella esperienza, lo stesso vale per i nostri amici a quattro zampe.
Il cane, per sua natura, necessita di attività fisica, il che ha effetti benefici, oltre che sul suo fisico, anche sulla sua mente. Il suo istinto innato è quello di perlustrare gli ambienti in cui si trova, per lui odorare e scrutare ogni angolo è uno stimolo fondamentale che, se negato, può portare a diversi disturbi comportamentali che palesano il suo bisogno di sfogare le energie, come distruggere, comportamenti ansiosi, leccamenti eccessivi, nervosismo. Per i cani la passeggiata è un appuntamento quotidiano fondamentale sia dal punto di vista sociale, per vedere altre persone ed altri cani, oltre che psichico, fungendo da potente antistress.
Vivere esperienze positive in ambiti diversi – come il parco, i contesti urbani, strade di campagna o una corsa in mezzo al bosco – consentono al vostro cane di aumentare il suo bagaglio di esperienze e a propria adattabilità ad ambienti diversi.
Le passeggiate sono importanti per condividere una fetta di quotidianità che aiuta sia noi che il nostro cane a rilassarsi e a riscoprire ogni volta l’importanza della nostra relazione, perciò lasciate a casa il telefono e le preoccupazioni della giornata e andate a camminare con il vostro cane. 
Ogni cane ed ogni famiglia hanno una storia diversa e in molti hanno difficoltà ad uscire per svariate ragioni come: difficoltà a gestire il proprio cane, per paura dei rumori, delle persone, per eventi spiacevoli passati, per paura degli altri cani oppure perché tirano troppo al guinzaglio, in tutti questi casi rivolgetevi ad un professionista che possa aiutarvi a rendere le vostre passeggiate dei momenti piacevoli e divertenti. Al prossimo appuntamento, a gennaio, vedremo cosa dice la legge su cani liberi e al guinzaglio. Per info Zaira Mor 347/1547451.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-emilia-romagna-passeggiare-con-il-caneaunaattivita-fondamentale-parla-laeducatrice-cinofila-ed-addestratrice-zaira-mor-n36551 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione