Volley Superlega, la Consar prova a coltivare il sogno play-off: ecco tutte le insidie del calendario

Ravenna | 16 Febbraio 2019 Sport
volley-superlega-la-consar-prova-a-coltivare-il-sogno-play-off-ecco-tutte-le-insidie-del-calendario
Marco Ortolani
Dopo la sosta forzata per la Final Four di Coppa Italia, che ha infiammato Bologna e un palazzetto esaurito, la Superlega affronta l’ultimo sprint della stagione regolare in sei giornate. Al vertice la lotta per il primo posto è ristretta a Perugia (prima e favorita, vincitrice della Coppa suddetta) e Trento (staccata di un punto), seguono Civitanova (che da tempo non riesce a centrare obiettivi congrui alle sue grandi ambizioni) e Modena (anello debole nel quartetto di big). La Consar Ravenna occupa il nono posto, con dieci punti di vantaggio sul Siena che, salvo catastrofi sportive, dovrebbero garantire la salvezza. Per ambire a qualcosa di più occorrono requisiti sportivi e anche «aritmetici». Quelli sportivi sono legati ad una stabilizzazione dei più alti livelli di gioco raggiunti in questa stagione (a tratti esaltanti) e che nelle ultime uscite si sono immalinconiti (solo sei punti nelle sette partite del girone di ritorno). Ci vogliono poi i numeri: il ritardo da Monza è di 4 punti, mentre da Padova è di 6. Vediamo la tabella del possibile «miracolo-playoff», analizzando anche la forza delle avversarie e, di conseguenza, il grado di difficoltà delle partite.
LATINA (difficoltà **)
Un eventuale piano play-off parte dal successo di domenica prossima a Cisterna, la località scelta dalla formazione pontina per le gare interne, vista l’inadeguatezza dello storico PalaBianchini. La tradizione recente non è positiva. E la squadra dell’esperto alzatore Daniele Sottile è reduce da una bella vittoria a Vibo. Gara alla portata ma non certo una passeggiata di salute contro i pontini.
SORA (difficoltà *)
Domenica 24 febbraio i ciociari potrebbero essere già virtualmente retrocessi. I tre punti da conquistare a tutti i costi al Pala De Andrè avrebbero la doppia valenza di rilancio del piano play-off e di suggello aritmetico della salvezza della Consar.
PERUGIA (difficoltà *****)
Domenica 3 marzo il compito principale sarà quello del botteghino, per un pronosticabile tutto esaurito. In campo il risultato dipende esclusivamente da Perugia: se stanno bene non ti fanno neanche uscire dallo spogliatoio. Sarà un onore vedere nella nostra città campioni del genere e spingere i propri beniamini ad affrontarli almeno con personalità.
TRENTO (difficoltà ****)
Domenica 10 marzo arriva una trasferta dal pronostico chiuso, soprattutto se Giannelli e compagni dovessero essere ancora in lotta per il primo posto. Difficile pensare di strappare anche solo un punto al Trentino.
PADOVA (difficoltà ***)
La gara-chiave, una classica del campionato fra due «scuole» spesso rivali per uno stesso traguardo. Il 17 marzo al De Andrè sarà la classica sfida da «dentro o fuori», specialmente se dovessero essere rispettati i pronostici.
SIENA (difficoltà *)
Non è per cattiveria, ci mancherebbe, ma è auspicabile che il prossimo 24 marzo i toscani siano già retrocessi. Questo significherebbe automaticamente Consar salva e tranquilla, ma anche agonismo annacquato e motivazioni a zero per i padroni di casa. Ravenna potrebbe avvantaggiarsene per realizzare i punti mancanti all’eventuale impresa. Ma prima ci sono snodi cruciali da non sbagliare. A cominciare da quello di domenica prossima contro Latina.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione