Basket B, la Rekico di Friso vuole cancellare Bernareggio: "Orzinuovi è un cliente pericoloso"

Faenza | 12 Gennaio 2019 Sport
basket-b-la-rekico-di-friso-vuole-cancellare-bernareggio-quotorzinuovi-au-un-cliente-pericolosoquot
Andrea Maldera
Un girone d’andata da record per i Raggisolaris, ma chiuso con l’amaro in bocca per il passo falso nella trasferta di Bernareggio. Una sconfitta carica di rimpianti poiché i lombardi erano privi di Laudoni, loro miglior realizzatore, Restelli e Ghedini, ed una vittoria avrebbe significato laurearsi campioni d’inverno oltre a migliorare il record di dodici vittorie nel girone d’andata. La Rekico entra in campo senza il solito atteggiamento aggressivo e ne risente immediatamente, ritrovandosi a inseguire nel punteggio sin dalle prime battute. Non servirà un Venucci da 27 punti per riagguantare Bernareggio che vince 92-85. «Non abbiamo sfruttato le assenze dei nostri avversari - commenta coach Massimo Friso -  loro erano motivatissimi ed hanno giocato in maniera gagliarda. Il nostro pessimo approccio alla partita gli ha dato coraggio, eravamo rilassati e siamo stati puniti. C’è rammarico per il risultato e per non aver aumentato il distacco sulle terze in classifica, ma dobbiamo voltare subito pagina». Cesena approfitta della debacle neroverde per agganciare i faentini in classifica a quota 24 punti e superarli in virtù degli scontri diretti. La seconda posizione vale il quarto di finale di Coppa Italia contro Caserta, prima classificata del girone D. Nei prossimi giorni verrà comunicato l’orario della partita che si disputerà venerdì 1 marzo a Porto Sant’Elpidio. «Per come sono fatto - dichiara Friso - non mi sento mai soddisfatto, ma posso dire di essere molto contento di aver raggiunto l’obiettivo della Coppa Italia. Un risultato eccellente che ci deve dare morale e fiducia, ma non dobbiamo sentirci arrivati perché non abbiamo fatto ancora nulla. Caserta è una corazzata, hanno perso una sola partita sinora in un girone tosto, per noi sarà un’occasione di crescita». Caserta però è ancora solo un pensiero lontano. Nel mirino dei Raggisolaris c’è infatti Orzinuovi, che si presenta al PalaCattani a caccia di vendetta dopo la sconfitta all’overtime della prima giornata. «Orzinuovi - spiega Friso -  si è rinforzata rispetto a quando l’abbiamo affrontata a ottobre, hanno aggiunto ad un roster già buono un elemento di grande qualità come Mastroianni. Giocano meglio in trasferta che in casa, dove forse sentono più pressione, hanno già battuto Cesena e Milano e non possono permettersi passi falsi dopo un girone d’andata sottotono. Insomma, sarà una sfida durissima».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione