Scomparso Giuliano Montaldo, girò in Bassa Romagna «L'Agnese va a morire»

Romagna | 06 Settembre 2023 Cultura
scomparso-giuliano-montaldo-gir-in-bassa-romagna-lagnese-va-a-morire
Pochi film sono rimasti legati al territorio bassoromagnola fino al punto di diventare identitari. E, probabilmente, il più «sentito» fra tutti i film che hanno lasciato un segno sulle comunità del nostro territorio, tanto da venire ricordato di continuo da cittadini, storici e istituzioni, è «L'Agnese va a morire», che Giuliano Montaldo girò ad Alfonsine (ma anche nel comacchiese e in parti di Bagnacavallo e Lugo) nel 1976, raccontando proprio una storia - tratta dall'omonimo romanzo di Renata Viganò - di quelle terre rievocava ricordi duri come quelli della Guerra, della Resistenza e della distruzione.
Anche per questo, la morte del cineasta avvenuta a Roma mercoledì 6 settembre, desta cordoglio anche in questo territorio, e a piangere Montaldo oggi sono sicuramente anche tanti romagnoli.
 

L’Amministrazione di Alfonsine esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Giuliano Montaldo, partigiano, attore e regista, lucido interprete della storia e della società contemporanea e da poco tempo cittadino onorario del nostro paese.

Lo scorso anno, in occasione del suo 92esimo compleanno, gli era stata consegnata la pergamena celebrativa per il conferimento della cittadinanza onoraria di Alfonsine per avere, attraverso la sua opera cinematografica, costantemente combattuto l’esercizio intollerante del potere contro i soggetti più deboli e indifesi della società e aver dato voce alle numerose e silenziose figure femminili della lotta di Liberazione in Romagna, elevandole, come mai accaduto prima, al ruolo di protagoniste nel suo iconico film “L’Agnese va a morire” (1976).

Il regista ha sempre portato nel cuore il ricordo dei nostri luoghi e della nostra gente, molta della quale ha partecipato in prima persona alla sua impresa cinematografica. Un doloroso saluto è quello che tocca oggi agli alfonsinesi dedicato al grande Maestro, che ha mantenuto viva nel tempo l’esperienza di solidarietà, di sacrifico e di lotta antifascista, da sempre patrimonio identitario delle terre di Alfonsine.

Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-scomparso-giuliano-montaldo-giro-in-bassa-romagna-l-agnese-va-a-morire-n40439 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione