Ravenna, Bike Park, Galanti (Amici del ciclismo): «Operativo a inizio 2025, i bambini potranno allenarsi»

Romagna | 01 Dicembre 2023 Cronaca
ravenna-bike-park-galanti-amici-del-ciclismo-operativo-a-inizio-2025-i-bambini-potranno-allenarsi
Elena Nencini
Ultimi step per il Ravenna Bike Park, che sorgerà nell’area dell’ex ippodromo Candiano, una nuova infrastruttura sportiva dedicata al ciclismo, alla cultura della bicicletta e al ‘tirare su’ un vivaio di ragazzi.
Emiliano Galanti, presidente del neo-nato comitato Amici del ciclismo, con i suoi 10 soci, ha portato avanti, nel 2021, la petizione per chiedere all’amministrazione comunale la realizzazione del Bike Park, e adesso racconta il progetto e le novità.
Galanti, avete organizzato una raccolta fondi per attrezzare il Bike Park?
«Si, vorremmo attrezzare con ostacoli artificiali l’area mountain bike, abbiamo realizzato un bellissimo calendario del 2024 con 12 foto dei più grandi campioni del ciclismo odierno che il fotografo Roberto Bettini ci ha donato. Ma pensiamo anche ad altre iniziative visto che la raccolta fondi andrà avanti per tutto il 2024, vorremmo raccogliere tra i 15 e  i 20mila euro.
Abbiamo iniziato un lavoro per recuperare la memoria storica delle società ciclistiche della città, da fine ‘800 ad oggi, con mostre, gadget e pubblicazioni. Abbiamo già contattato per questo progetto un’illustratrice e altri artisti con cui lavorare. Inoltre nel 2024 passerà il Tour de France, sarà un’occasione unica nella storia della città e vogliamo valorizzarla».
Per quanto riguarda i lavori del Bike Park quando inizieranno?
«L’amministrazione ci ha detto che entro la fine del 2023 l’azienda che ha vinto l’appalto - che eseguirà sia il progetto esecutivo che l’impianto - deve terminare la parte del progetto esecutivo. Il cantiere aprirà a gennaio 2024 e dovrebbe essere finito entro la fine dell’anno. All’inizio del 2025 il Bike Park dovrebbe quindi essere operativo. Del resto i lavori che verranno affrontati sono la realizzazione di un percorso asfaltato che interessa in parte l’attuale ex pista per i cavalli ed in parte l’area verde interna all’ovale, a nord del parco. Avremo così un campo gara per i ragazzi 6-12, percorsi di allenamento di lunghezza minore per gli utenti più piccoli, che non impediscono comunque l’accesso all’area verde interna. Per garantire il passaggio in completa sicurezza, durante il normale svolgimento dell’attività sportiva ciclistica, il tratto rettilineo lato ovest sarà interdetto ma la continuità del percorso sarà garantita dalla doppia corsia presente sul lato sud ed est del percorso ciclabile stesso».
Che scopo vi siete proposti con questo progetto?
«In città ci sarà finalmente uno spazio in cui sarà possibile praticare non solo il ciclismo su strada, ma anche mountain bike, ciclocross e Bmx in uno spazio sicuro. Per avere un vivaio giovanile, dai 3 ai 12 anni, è necessario avere uno spazio adatto, adesso i piccoli si allenano nell’anello del pattinaggio di via Vicoli, mentre i più grandi nella strada chiusa davanti alla Basilica di Classe. Ci vuole uno spazio adatto, e in sicurezza ,dove si possa fare educazione stradale, togliere le rotelle, attrezzare un percorso. Il Bike Park deve essere la palestra del ciclismo».

Il calendario costa 10 euro, prenotabile scrivendo a comitatoamicidelciclismo.ra@gmail.com.
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-ravenna-bike-park-galanti-amici-del-ciclismo-operativo-a-inizio-2025-i-bambini-potranno-allenarsi-n41861 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione