Predappio, celebrazioni della Liberazione, il Comune guidato dal centrodestra non concede il patrocinio, è polemica

Romagna | 14 Ottobre 2022 Politica
predappio-celebrazioni-della-liberazione-il-comune-guidato-dal-centrodestra-non-concede-il-patrocinio--polemica
Le celebrazioni per la liberazione di Predappio, avvenuta il 28 Ottobre 1944, sono patrocinate dalla Regione Emilia Romagna, dal Comune di Forlì, da circa 20 sigle di sindacati, associazioni di varia natura, istituti storici. Manca il Comune di Predappio, che non aderisce.
"Non è una barzelletta, è la realtà - attacca il Pd forlivese -. In pratica la liberazione di Predappio viene patrocinata dal Comune di Forlì ma non dal Comune di Predappio. Non sappiamo cosa spinga un sindaco a non dare il patrocinio ai due eventi che commemorano la liberazione dal nazifascismo del proprio paese. Dopotutto la manifestazione si chiama “Predappio 2022”. Certo che le motivazioni devono essere gravi, sofferte, pensate in profondità, per giustificare una assenza che rappresenta un fatto grave. Crediamo sia quindi necessaria una rapida e convincente spiegazione ai cittadini del perché il 28 ottobre il Comune di Forlì festeggerà la liberazione di Predappio, mentre il Comune di Predappio non lo farà.Una comunità si riconosce in date e momenti particolari, che hanno segnato la storia e la vita delle persone. Come può un sindaco non partecipare alla commemorazione della liberazione dal nazifascismo che riguarda il suo comune? Cosa pensare di una Amministrazione che risulta assente mentre quella confinante partecipa? Forse il sindaco prova vergogna della liberazione di Predappio?".
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-predappio-celebrazioni-della-liberazione-il-comune-guidato-dal-centrodestra-non-concede-il-patrocinio-e-polemica-n36032 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione