Faenza, in soli 8 anni piste ciclabili raddoppiate, da 32 a 60 km

Romagna | 15 Aprile 2018 Cronaca
faenza-in-soli-8-anni-piste-ciclabili-raddoppiate-da-32-a-60-km
Riccardo Isola - L’obiettivo dei sessanta chilometri di piste ciclabili, entro il 2018, nel territorio faentino si avvicina. Nel giro di otto anni di fatto l’estensione di questi percorsi per le due ruote raddoppieranno passando dai 32 presenti nel 2010 ai quasi 60 entro la fine dell’anno. Con i lavori, in partenza grazie all’aggiudicazione dei lavori da parte della cooperativa Braccianti di Rimini avvenuta poche settimane fa, del collegamento tra Borgo Tuliero e il Ponte Rosso, gli amanti delle due ruote avranno oltre un nuovo chilometro in più per poter pedalare in sicurezza. Si tratta di un intervento che sfiora il milione di euro di spesa (993 mila euro il costo complessivo) che metterà in sicurezza sia i ciclisti che i pedoni lungo la strada provinciale n. 16 «Marzeno». Il cantiere dovrebbe durare circa otto mesi, con partenza a giugno e conclusione nei primi mesi del 2019. Si tratta di una pista ciclabile che avrà una lunghezza di 1200 metri e una larghezza di 250 centimetri. Il progetto si sviluppa dal tratto di provinciale immediatamente dopo il bar nei pressi del ponte mentre la prosecuzione della ciclabile dal Ponte Rosso sarà realizzato in una fase successiva. A causa delle ridotti dimensioni della strada da via Don Giovanni Verità a via Sarna saranno realizzate muri di sostegno nelle scarpate esistenti. Lungo il tratto ciclabile il tracciato sarà separato dall’arteria viaria tramite una barriera in metallo e legno. All'incrocio con via Sarna la pista ciclabile proseguirà per una ventina di metri in via Canaletta dove è stato previsto un attraversamento pedonale. Da qui si proseguirà lungo un terreno agricolo fino all'intersezione con via Bracchina dove sarà creato un nuovo attraversamento pedonale. Da via Bracchina la sede ciclopedonale verrà costruita a seguito del tombinamento del fosso esistente con la presenza di un’aiuola in rilievo larga 70 centimetri per separare il percorso dalla strada. All’altezza del rio Tombarelle sarà realizzato un piccolo ponticello per per permetterne l’attraversamento in sicurezza. Infine sarà realizzato l'ultimo tratto, di circa 35 metri con aiuola a verde, che si congiungerà alla ciclabile esistente che collega la frazione di Borgo Tuliero. «La realizzazione della nuova pista ciclabile nel tratto stradale Faenza - Borgo Tuliero era una delle priorità infrastrutturali di questa amministrazione. Un'opera molto attesa dai residenti – commenta l’assessore ai Lavori pubblici, Claudia Zivieri - che servirà a mettere in sicurezza molti ciclisti e pedoni contribuendo allo stesso tempo alla definizione di un territorio più sicuro, integrato e sostenibile». Altri cantieri sulle ciclabili sono comunque in previsione. Interventi che avranno un costo totale di quasi 580mila euro. Tra questi c’è quello per la realizzazione della pista da via Canal Grande al borghetto di via Ospitalacci, quello per la pista in via Silvio Pellico e quello in via Cesarolo nella zona di via Fornarina, via Testi. In aggiunta arriveranno anche percorsi realizzati da privati che prenderanno corpo in via Piero della Francesca e lungo via Zara (zona ex Cisa). Ancora aperte rimangono le questioni relative al completamento, nella parte iniziale, della pista di Borgo Tuliero e quella del collegamento della pista ciclabile per Granarolo per il superamento del cavalcavia dell'A14.

 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione