Bob a 4, Bilotti, un’occasione Mondiale: «La top 10 pensando a Cortina»

Romagna | 03 Febbraio 2023 Sport
bob-a-4-bilotti-unoccasione-mondiale-la-top-10-pensando-a-cortina
Tomaso Palli
Saint Moritz, Svizzera. L’appuntamento è di quelli importanti, secondo forse alla sola Olimpiade: è tempo di Mondiali. Archiviato l’evento del bob a 2 lo scorso weekend con gli equipaggi italiani al decimo e diciannovesimo posto, cresce l’attesa per le discese di bob a 4 (sabato e domenica). Tra i protagonisti, così come ai Giochi Olimpici di Pechino 2022, nell’equipaggio del pilota Patrick Baumgartner, è presente il barbianese Lorenzo Bilotti nel ruolo di frenatore.
Bilotti, come arrivate al Mondiale?
«Il percorso, nonostante qualche alto e basso, è stato positivo. Il problema alla schiena avuto da Patrick, ad inizio stagione, un po’ lo ha condizionato. E, ancora oggi, ha qualche fastidio che dobbiamo gestire. A prescindere da questo, cerchiamo una buona prestazione e puntiamo a fare il miglior risultato di questi ultimi anni, ma in generale da quando ho iniziato a fare bob».
Qual è stato il programma?
«Una parte del gruppo è salita ieri (lunedì, ndr). Oggi (martedì, ndr) abbiamo fatto il primo turno di prove con tre discese. Domani (mercoledì, ndr) ci sarà il secondo turno, nonché l’ultimo, con altre tre discese. Sarà l’occasione utile per valutare le ultime cose. Poi ci saranno due giorni di riposo, fisioterapia, tranquillità in vista di sabato e domenica».
Che pista troverete? 
«È sempre fantastica. È l’unica ancora naturale e sembra di tornare indietro a un qualcosa di molto storico. Essendo naturale, ogni anno viene riprodotta e non può mai essere uguale: quest’anno ci sono due o tre curve che, nelle passate stagioni, erano agili mentre oggi creano più difficoltà. Saranno fondamentali per fare la differenza e non perdere dagli altri». 
Come sono andate le prime prove?
«C’è una buona base di lavoro. Abbiamo fatto molti test sui materiali, tra nuovi componenti nella struttura del bob e nei pattini. Le seconde tre discese di prova (mercoledì, ndr) serviranno per analizzare ulteriormente ciò che è andato meglio. È sempre difficile dare un riscontro prima delle sei discese». 
Obiettivi?
«A livello di guida e di spinta, la consistenza ad alto livello: non avere solo alcune spinte e discese perfette ma cercare la prestazione completa in tutte e quattro. Come risultato, invece, credo debba essere di stare nei 10. Ma non dobbiamo guardare solo la posizione bensì capire il gap rispetto agli altri anni. Ci stiamo avvicinando, sia in spinta che in gara, ma sono step che non si fanno in tre o sei mesi, il progetto è verso Cortina». 
A proposito di Olimpiade, quella dell’anno scorso, la sua seconda: cose le ha lasciato?
«Pensavo potesse essere l’ultima. L’ultima giornata potevamo fare qualcosa di più in spinta mentre Patrick ha fatto due discese formidabili che ci hanno dato la possibilità di stare nei 15 a un’Olimpiade. È stato un mix di emozioni molto positive. Ho avuto un po’ di mesi per riflettere e penso di aver cambiato idea, in positivo. Il percorso, ora, è di anno in anno. L’obiettivo grande è quello di Milano-Cortina, ma non solo quello: vorrei essere di aiuto a qualche ragazzo nuovo. E poi, a fine stagione, capiamo se vale la pena continuare. Sarà così ogni sei mesi o un anno».
Milano-Cortina 2026 è una motivazione ulteriore?
«Senza quei Giochi, avrei magari continuato un paio di anni per aiutare qualche giovane ma quella di Pechino sarebbe stata la mia ultima. Avrò 31 anni ma fare un’Olimpiade in casa, puntando ad essere competitivi, credo sia il sogno di tutti».
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-bob-a-4-bilotti-unoccasione-mondiale-la-top-10-pensando-a-cortina-n37284 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione