Ai Magazzini del Sale di Cervia nuova mostra per famiglie di Immaginante

Romagna | 21 Ottobre 2019 Mamma Mia!
ai-magazzini-del-sale-di-cervia-nuova-mostra-per-famiglie-di-immaginante
 
Immaginante – Laboratorio museo itinerante torna, come ogni anno, ai Magazzini del Sale di Cervia con una nuova mostra animata per bambini e famiglie patrocinata dal Comune di Cervia e inserita nella IX edizione di «ArteBambiniCervia».
 
«Sonorità in gioco» inaugura sabato 26 ottobre con una festa in programma alle ore 16 che prevede una piccola passeggiata musicale nelle stanze della mostra con Francesca Venturoli (voce e chitarra) e giochi a cura di Immaginante, prima del finale con torta a tema (partecipazione gratuita su prenotazione al 334/2804710).
La mostra animata, pensata per i bambini dai due ai dieci anni ma consigliata a tutti, racconta ambienti da esplorare con orecchie e mani curiose: voci nascoste che provengono da un vecchio frigorifero, melodie della natura racchiuse in un baule, ritmi e partiture che nascono da disegni e macchie colorate. L’ispirazione arriva dai paesaggi cervesi e dai libri «Suoni d’acqua» e «Suoni per giocare» scritti da Arianna Sedioli e pubblicati da Edizioni Artebambini. Ma la proposta va oltre, con incursioni ludiche nell’archeologia sonora, nell’ecologia acustica e nelle scritture musicali inventate.
 
Le installazioni sono di Giulia Guerra, Alessio Caruso e Arianna Sedioli, con la collaborazione di Luigi Berardi, e si intitolano «Storie di oggetti dimenticati», «Tutti al mare!», «Pineta in concerto», «Partiture per gli occhi».  Per visitare la mostra, che resterà aperta fino al 17 novembre, si può prenotare contattando la segreteria Immaginante al 334/2804710 (anche WhatsApp) per i turni del sabato e domenica mattina ma anche dell’1 novembre (inizio visita animata ore 10,30 e 11,30) o per quelli del pomeriggio (inizio visita animata 14.30,3 15,30, 16,30). Costo del biglietto: 5 euro. In occasione del Patrono di Cervia che si celebra il 13 novembre, è in programma un’apertura speciale con turni alle 14,30 e 15,30.
 
Le viste per i nidi e le scuole si tengono invece, sempre su prenotazione, tutte le mattine dal lunedì al venerdì a partire dalle 9 e il martedì a partire dalle 13,30 (ci si prenota al Centro risorse educative e sociali del Comune di Cervia, tel.0544/973444). Per gli insegnanti accompagnatori l’ingresso gratuito, per i bambini il biglietto costa 5 euro. Si possono riservare anche visite speciali in doppia lingua inglese-italiano, russo-italiano, polacco-italiano e francese-italiano.
 
Tra gli eventi speciali si segnala prima di tutto «Notte al museo!» in programma sabato 9 novembre alle ore 21 per bambini dai 4 ai 10 anni accompagnati dai genitori. Dopo una passeggiata nella mostra, una narrazione animata multimediale a cura di Cristina Sedioli (scrittrice) e Nicoletta Bassetti (violinista), tisane e biscotti, i partecipanti potranno dormire ai Magazzini del Sale muniti di torcia, stuoia da campeggio, sacco a pelo o materasso gonfiabile. Evento su prenotazione, costo 15 euro a testa (12 euro in caso di gruppi di almeno quattro persone) compresa colazione. Martedì 12 novembre alle ore 17 è invece in programma «Letture per orecchie attente» con Francesca Scagliarini e Monica Biselli della Biblioteca «Maria Goia» di Cervia e Giulia Guerra di Immaginante, che accompagneranno i bambini dai 4 agli 8 anni e i loro genitori a caccia di suoni e onomatopee nelle fiabe. Partecipazione gratuita su prenotazione.
Il «Gran finale!» è previsto domenica 17 novembre alle ore 17 con «La voce delle cose», un evento di musica partecipata alla scoperta delle potenzialità sonore di oggetti di ieri e di oggi con Tommy Ruggero, percussionista e batterista dell’Associazione QB. Ogni famiglia potrà portare oggetti di uso comune come pentole, cucchiai, coperchi, bacinelle, scatole. Partecipazione gratuita su prenotazione.
 
Accanto alla mostra, nell’adiacente sala Rubicone, sarà allestito «Suono di sale», uno spazio-laboratorio ad accesso libero e gratuito dove adulti e bambini potranno sbizzarrirsi con carta, colori e il famoso sale di Cervia andando a realizzare un oggetto sonoro evocativo del mare. Orari: sabato 10,30-12,30 e 14,30-17,30, domenica 14,30-17,30. Sempre nella sala Rubicone, è in programma un calendario di laboratori per bambini e genitori su prenotazione (costo 10 euro a bambino). Si parte domenica 3 novembre alle ore 11 con «Casette musicali» condotto da Alessio Caruso e Arianna Sedioli (5-10 anni). Si continua domenica 10 novembre alle ore 11 con «Storie capricciose» condotto da Cristina Sedioli (4-8 anni). Si conclude domenica 17 novembre alle ore 11 con «FilastrocCantando» condotto da Francesca Venturoli (2-6 anni).
 
Per educatori e insegnanti, lunedì 28 ottobre dalle 16.45 alle 19,15 si terrà il workshop «La musica è un gioco da bambini» gratuito per gli insegnanti dei servizi educativi del Comune di Cervia (per gli altri il costo è di 20 euro). Info e prenotazioni Centro Risorse Educative e Sociali del Comune di Cervia 0544/97344.
 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione