Imola a Natale, il vasto programma di iniziative per le Festività, sabato 2 l'accensione dell'albero

Emilia Romagna | 27 Novembre 2023 Cronaca
imola-a-natale-il-vasto-programma-di-iniziative-per-le-festivit-sabato-2-laccensione-dellalbero
Sabato 2 dicembre, alle ore 17, sarà l’occasione per ritrovarsi in piazza Matteotti dove, alla presenza delle autorità cittadine, verranno accese le luci dell’Albero di Natale e si illuminerà la Città per le feste natalizie. Prenderà così avvio “Imola a Natale”, il cartellone natalizio ricco di iniziative, spettacoli, mercatini, mostre, evento reso possibile dalla stretta collaborazione tra l’Amministrazione comunale, l’Associazione Pro Loco Imola e le associazioni del territorio. Si ringraziano, per il contributo ricevuto a sostegno delle iniziative Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, CNA Imola Associazione Metropolitana, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana, Confcommercio Imprese per l’Italia Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Alleanza delle Cooperative Italiane – Imola, Confindustria Emilia Area Centro, Coldiretti, Cia Imola, e dagli esercenti imolesi.
 
L’accensione dell’albero si svolgerà alla presenza del Sindaco di Imola, Marco Panieri, degli Assessori alla Cultura, Politiche Giovanili e Legalità, Giacomo Gambi, ai Lavori pubblici, Centro storico e Attività produttive, Pierangelo Raffini, all’Autodromo, Turismo e Servizi al cittadino, Elena Penazzi, del Vescovo mons. Giovanni Mosciatti e dei presidenti e rappresentanti di tutti gli enti che hanno reso possibile il programma per le festività natalizie. Subito dopo, tutte le autorità e i rappresentanti di Fondazione, enti ed associazioni si raccoglieranno in prossimità del Presepe, installato a cura dei volontari della Cattedrale, che sarà collocato in piazza Matteotti, per la sua benedizione da parte del vescovo, mons. Giovanni Mosciatti. Il pomeriggio sarà inaugurato dall’arrivo della Banda musicale Città di Imola che, attraverso le vie e piazze principali del centro storico, condurrà il pubblico fino a piazza Matteotti, in attesa dell’accensione dell’albero che avverrà alle ore 17. A seguire, dalle ore 17.30, i due cori, GIOI e Vocachildren, intratterranno il pubblico con una selezione di canti di Natale e la musica della straordinaria Big Violinist, una scenografica dama al violino con la sua grande gonna illuminata intratterrà il pubblico con un repertorio che spazia dalla musica classica, alle colonne sonore e alla musica pop e lounge accompagnata da un sassofonista e una cantante.
 
Imola a Natale 2023-2024 - “Volge alla conclusione questo 2023 e, dopo le grandi difficoltà che siamo stati chiamati ad affrontare, ora possiamo ritrovare il clima del Natale, che colorerà e illuminerà la nostra città nelle prossime settimane. Un tempo di Pace, di cui nel mondo c’è sempre più bisogno viste le crescenti tensioni internazionali, da trascorrere in famiglia, con gli amici e con le persone care – dichiara il sindaco Marco Panieri, a nome anche degli assessori Giacomo Gambi, Pierangelo Raffini e Elena Penazzi -. Per questo vogliamo ringraziare la collaborazione delle associazioni di categoria, del commercio e agricole, la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e l'Associazione Pro Loco Imola, che hanno permesso l'organizzazione degli eventi di quest'anno, che vedono, fra l’altro, il ritorno dello spettacolo pirotecnico-multimediale alla Rocca sforzesca, il 31 dicembre prossimo. “Imola a Natale” rappresenta una grande vetrina per il centro storico, come cuore della città sia dal punto di vista commerciale che della socialità, con un’attenzione forte anche alla solidarietà verso le situazioni di maggiore fragilità. Perché il centro storico è di tutti, di tutta la città, in tutte le sue articolazioni e abbiamo cercato di concentrare molte iniziative in particolare nei fine settimana, per ritrovarci insieme nel cuore della città, attorno all’albero di Natale e al presepe. A partire dalle nostre famiglie e dai luoghi che frequentiamo possiamo costruire fra di noi rapporti e ambienti di pace, rispetto, solidarietà e affetto. A nome dell'Amministrazione Comunale rivolgiamo a tutte le cittadine e i cittadini l'augurio sincero per un felice Natale 2023 e che l'Anno Nuovo possa portare a realizzare i propri desideri e quelli delle persone più care. Che il Natale sia occasione per rinnovare e riscoprire la fiducia e la speranza che la forza della comunità può darci per affrontare e vivere il domani”.
 
L’albero di Natale donato da Folgaria – L’albero di Natale, collocato in piazza sin dal 15 novembre, è un abete rosso, donato dal Comune di Folgaria che ha risposto positivamente alla richiesta del Comune di Imola. Si tratta sempre di un albero vero, non artificiale, che proviene dal bosco certificato PEFC Italia presente nel comune trentino. “Scegliere alberi certificati per festeggiare il Natale significa mandare un messaggio importante in favore del corretto utilizzo del patrimonio boschivo mondiale e sensibilizzare un pubblico sempre più ampio” ha scritto il segretario generale del PEFC Italia, Antonio Brunori. Per questo il Comune di Imola ha scelto di allestire la piazza con un albero certificato e non artificiale e ringrazia l’Amministrazione comunale di Folgaria ed in particolare il suo sindaco, Michael Rech, per l’attenzione e la generosità dimostrate anche quest’anno.
 
Le luminarie - Anche quest'anno, la Pro Loco ha rivolto un appello ai commercianti e ai liberi professionisti del Centro Storico, chiedendo una partecipazione attiva per contribuire al finanziamento delle luminarie. Il loro sostegno, espresso attraverso versamenti volontari, coprirà un terzo dell'importo totale necessario.
Nonostante le inevitabili sfide che alcuni commercianti del centro si trovano ad affrontare in questa difficile congiuntura, la risposta è stata positiva. “Molti hanno scelto di abbracciare l'iniziativa, consapevoli dell'importanza di unire gli sforzi per donare luce e calore alla propria città durante le festività natalizie” sottolinea Fulvia Tozzola, segretaria della Pro Loco. La generosità dimostrata riflette un forte senso di appartenenza alla comunità, sottolineando l'unità e la solidarietà che caratterizzano il tessuto sociale di Imola. Le luminarie saranno accese da sabato 2 dicembre a domenica 7 gennaio secondo i seguenti orari: dal lunedì al giovedì ore 16-23; dal venerdì alla domenica ore 16-01. Ad aggiungersi alla tradizionale illuminazione cittadina, ogni giorno, con il calare della sera, il cuore di Imola batterà al ritmo incantato della magia natalizia. “In piazza Matteotti, il Palazzo Comunale diventerà il palcoscenico di uno spettacolo straordinario, dove la magia del Natale si traduce in suggestive proiezioni a tema natalizio sulla sua imponente facciata” aggiunge Fulvia Tozzola.
Un caleidoscopio di luci e colori danza attraverso il buio, regalando un'esperienza straordinaria che cattura l'immaginazione di grandi e piccini. L'atmosfera incantata di queste proiezioni offre un intrattenimento unico, trasformando la piazza nel cuore pulsante di una festa che coinvolge tutti, rendendo il Natale a Imola un'esperienza indimenticabile per la comunità. Saranno inoltre posizionate, in tre punti diversi del Centro storico, delle installazioni luminose ad abbellire ancor di più la città di Imola in veste natalizia.
Sono state montate anche le luminarie che riportano alcune frasi di Ayrton Senna, come gli anni scorsi, nei tratti di via Appia e via Emilia fino alla torre dell’orologio del palazzo comunale. La Fondazione Cassa di Risparmio di Imola ha provveduto al loro montaggio e a far riprodurre anche le frasi che sono state vendute all’asta, completando così le scritte. Inoltre saranno aggiunte due nuove figure che ricorderanno sia Ayrton Senna sia Roland Ratzenberger. La Fondazione Cassa di Risparmio di Imola lascerà a disposizione queste luminarie anche il prossimo anno, nella ricorrenza dei 30 anni dalla scomparsa di Ratzenberger e Senna.
“La Fondazione Cassa di Risparmio di Imola affianca molto volentieri le iniziative attivate per favorire lo sviluppo economico e del centro storico” fa sapere il presidente Rodolfo Ortolani, che aggiunge “è terminato il cantiere su piazza Matteotti, finalizzato a dotare di nuovi spazi la comunità e passato Natale saranno messi a disposizione per mostre permanenti e temporanee. Inoltre verranno rifatte tutte le facciate del portico di Palazzo Sersanti”. “L’obiettivo che abbiamo è che il nostro centro storico possa attirare persone a Imola anche da altre città e stiamo investendo per rendere il territorio sempre più attrattivo” conclude il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Rodolfo Ortolani.
 
Shopping fra negozi, mercatini – “Imola a Natale” significa anche shopping. Anche quest’anno, insieme ai negozi che offrono un’ampia scelta di idee regalo per tutti i gusti, tornano i tradizionali Mercatini di Natale organizzati da Pro Loco Imola, dove si potranno acquistare creazioni artigianali e prodotti tipici. I mercatini si svolgeranno: presso la galleria del Centro cittadino e nel portico affacciato su piazza Gramsci e su via Emilia, in piazza Gramsci e in via Orsini. Questo il calendario: sabato 2, 9 e 23 dicembre dalle 7 alle 20 (ad esclusione di piazza Gramsci e via Orsini dove il mercatino inizierà alle ore 15); domenica 3, 10 e 24 dicembre (dalle 7 alle 20, ad esclusione di via Orsini dove il mercatino inizierà alle ore 15); venerdì 8 dicembre (dalle 7 alle 20, ad esclusione di via Orsini dove il mercatino inizierà alle ore 15). Nel proseguo di via Aldrovandi verranno inoltre realizzati momenti di intrattenimento a cura del circolo ARCI nel periodo compreso tra il 9 e il 31 dicembre.
 
Il cuore degli artigiani - Nel weekend del 16-17 dicembre verrà organizzata in collaborazione con la CNA di Imola la tradizionale mostra mercato di prodotti tipici del territorio. Vi saranno inoltre il sabato 16 dicembre una esibizione in piazza Matteotti di gruppi folkloristici della città di Camerino che sfileranno per le vie della città insieme alla compagnia imolese “i difensori della Rocca”.
Domenica 17 dicembre, ad accompagnare i mercatini presenti nella zona del centro cittadino fin dal mattino, alle ore 15.30 vi sarà la sfilata di 3 bande musicali con punto di partenza diverso per ciascun gruppo ma arrivo comune in Piazza Gramsci: una banda con partenza da Via Orsini - Via Emilia - Via XX settembre - Piazza Gramsci; una Banda con partenza da Via Mazzini - Piazza Gramsci; una Banda con partenza da via Emilia incrocio Via Selice - Orologio - Via Mazzini - Piazza Gramsci.
Quando tutte le bande saranno nel punto di destinazione, daranno vita ad un unico concerto (orario 16.00-16.45). Domenica 17 dicembre sarà nuovamente l’occasione per assistere, in piazza Matteotti alla rappresentazione Accadde a Betlemme a cura della Scuola San Giovanni Bosco.
 
Piazza Matteotti – A partire dall’accensione dell’albero di Natale, e per tutti i weekend del mese di dicembre si susseguiranno, nella splendida piazza principale della nostra città, concerti ed animazioni per tutti i gusti; il ricco programma delle attività natalizie è stato immaginato con la volontà di vivacizzare e valorizzare il centro storico della nostra città, contribuendo a creare un’atmosfera “calda” e momenti di attrazione e intrattenimento che permettano di godere a pieno delle bellezze della città, in un clima di festa.
Domenica 3 dicembre, lo spettacolo Dream ci trasporterà, grazie ad atmosfere oniriche, in una dimensione trasognata e magica (alle ore 17 in piazza Matteotti). I sogni cedono il posto alle impressioni di un nuovo giorno, come lo splendore delle stelle cede alla luce del sole, così DREAM ci invita a sognare e a credere nei propri sogni, lasciando spazio allo stupore e all’incanto. Le arti della danza, della danza su trampoli e del canto live si fondono insieme dando vita a visioni oniriche e immaginifiche, popolate da creature magiche che animeranno la serata per regalare a tutti un vero e proprio sogno ad occhi aperti.
Sabato 9 dicembre gli ottoni della Nuova Scuola di musica Vassura-Baroncini si esibiranno in un concerto dal titolo Fiato agli ottoni, alle ore 17.
Domenica 10 dicembre sarà la volta dei White Unicorns, uno stuolo impressionante di unicorni, un’animazione che prevede momenti coreografati, musica e atmosfere magiche (dalle ore 16.30, nelle vie e piazze del centro storico).
Venerdì 22 dicembre, alle ore 18, il Coro Cresci Cantando, conquisterà la piazza Matteotti intonando canti di Natale sotto l’albero.
Sabato 23 dicembre sarà invece il turno di un altro coro, Il Grillo d’oro, che trasporterà gli spettatori nel clima natalizio cantando sotto l’albero di piazza Matteotti (alle ore 17).
Torna ad animare il centro storico di Imola anche la Banda dei Babbi Natale, una simpatica marching band eseguirà classici di Natale e brani per tutte le età per le strade della città. Uno spettacolo itinerante, consolidato da oltre 15 anni di esibizioni nelle strade di tutta Italia. I Babbi Natale alterneranno coreografie di parata a concerti estemporanei eseguiti tra il pubblico, coinvolgendo grandi e piccini con gag e animazioni (domenica 24 dicembre dalle ore 16.30).
 
Il Natale per i più piccoli – Natale è, da sempre, una grande festa per i più piccoli che si immergono nelle sue atmosfere cariche di magia e emozioni. Sabato 2 dicembre alle ore 10.30 presso la Biblioteca Casa Piani, letture per famiglie con bambini/e dai 2 ai 6 anni, a cura delle bibliotecarie e delle lettrici volontarie di Nati per leggere (in programma anche sabato 30 dicembre alle ore 10.30).
Domenica 3 dicembre alle ore 9.30, presso la Serra San Giuseppe, si svolgerà il laboratorio natalizio La porticina dell’elfo, laboratorio dove ogni bambino potrà creare la porta per il proprio elfo di natale! (quota di partecipazione €15, prenotazione obbligatoria al 353 4448108). Alle ore 10.30 e alle ore 16.30, presso palazzo Tozzoni, Giocamuseo: laboratorio didattico “Magie d’argilla”: due famosi artisti imolesi, hanno nascosto tra le stanze del Palazzo straordinarie sculture in argilla. Curiosi animali si aggirano su tavoli e letti, piante silenziose aspettano pazienti su mensole e caminetti, scarti di cibo e oggetti quotidiani si confondono con gli antichi oggetti dei conti Tozzoni. Andiamo alla scoperta di queste affascinanti opere d’artisti e divertiamoci a giocare con l’argilla come dei veri artisti (per bambini/e di 3-6 anni, prenotazione obbligatoria al 0542602609, o app “ioPrenoto”).
Un secondo appuntamento, presso il Museo San Domenico, si svolgerà sabato 30 dicembre (dalle ore 20.30 alle 8.30) Giocamuseo: attività didattica “Notte al Museo: attenti al quadro!”: siamo proprio sicuri che di notte i quadri stiano fermi al loro posto? Se fossi in voi non ne sarei così sicura. Caccia al quadro misterioso e… all’astuto ladro che lo vuole rubare dal Museo (per bambini/e di 7-12 anni, prenotazione obbligatoria al 0542602609, o app “ioPrenoto”).
Martedì 12 dicembre, alle ore 17 presso la Biblioteca Casa Piani, l’autrice Marianna Balducci condurrà il laboratorio Cacciatori di cieli e paladini delle storie: Una pagina di carta non è solo una pagina, a volte è l’inizio di un nuovo viaggio o di una grande rivoluzione. Due storie che ci insegnano a pensare con le mani e con la testa per non dimenticare ciò che per noi è davvero importante.
L’autrice riminese sarà protagonista di una seconda attività, in programma giovedì 14 dicembre alle ore 17 La vita nascosta delle cose: a Natale le storie brillano di più: l’autrice conduce un laboratorio di disegno e lettura. La fotografia ci permette di catturare le storie che spesso si nascondono a un palmo dal nostro naso. Basta abbassare lo sguardo e accorgersi di uno scricchiolio, basta aprire un cassetto chiuso da tempo e ascoltare. E a Natale? Quali storie riusciremo a scovare? (Entrambe le iniziative sono a cura della Biblioteca Casa Piani).
Sabato 16 dicembre, alle ore 10.30 il laboratorio Un Natale di sasso coinvolgerà i bimbi e le bambine dai 4 ai 6 anni con la partecipazione di un adulto per le proposte “Crea con mamma e papà” (Biblioteca Casa Piani).
Giovedì 21 dicembre, alle ore 17 presso la Biblioteca comunale, si svolgerà lo spettacolo A Natale buono sarai tu! lettura ad alta voce di narrazione con musica dal vivo e interazione del pubblico con l’attore e scrittore Matteo Razzini e il musicista Emidio Alfano (a partire dai 4 anni).
Infine, giovedì 28 dicembre, letture per i bambini e le bambine a cura delle bibliotecarie e delle lettrici volontarie Nati per leggere (alle ore 17, presso la BIM). Anche le biblioteche decentrate (Ponticelli, Bookcity, Pippi Calzelunghe e Sasso Morelli) organizzano un programma di letture e laboratori tematici per i propri piccoli lettori e lettrici, per scoprire e vivere insieme la magia del Natale.
 
Alberi di Natale per i negozi del centro storico - In un'ulteriore dimostrazione di sinergia tra la Pro Loco e i commercianti del Centro Storico, è stata lanciata un'iniziativa volta a rafforzare l'identità comune degli operatori commerciali e della comunità. “L'idea di offrire "alberini di Natale" a prezzi vantaggiosi, personalizzabili secondo la visione di ciascun commerciante, ha ottenuto una risposta entusiasta, con una domanda totale di ben 120 alberi” spiega Fulvia Tozzola.
La Pro Loco ha assunto la responsabilità di gestire ogni fase dell'iniziativa, garantendo uno sconto speciale sugli alberi (coprendone la differenza), occupandosi della raccolta delle adesioni, dell'effettuazione dell'ordine e della distribuzione degli alberini nella comunità. Questa iniziativa non solo offre ai cittadini l'opportunità di assaporare la magia del Natale nel centro della propria città, ma simboleggia anche un forte legame tra i commercianti locali e l'associazione, trasmettendo un messaggio di unità e solidarietà.
 
Album delle Figurine “Il Natale che vorrei” - In un'iniziativa originale che promuove la collaborazione tra le scuole primarie di Imola e i commercianti locali, è nato l'entusiasmante progetto dell'Album delle Figurine "Il Natale che Vorrei". Quest'anno, circa quaranta classi hanno partecipato, contribuendo con uno o più disegni realizzati dai bambini durante le attività di gruppo.
La Pro Loco ha preso in carico la trasformazione di questi preziosi disegni in un album di figurine unico nel suo genere. I commercianti che hanno aderito all'iniziativa luminare avranno l'opportunità di ricevere gratuitamente le figurine, le quali saranno successivamente distribuite ai bambini e alle loro famiglie dai negozianti del centro. Per rendere ancora più coinvolgente questa caccia al tesoro natalizia, ogni commerciante avrà a disposizione solo un tipo di figurina. Presentandosi nelle aree dedicate alla Pro Loco durante il periodo natalizio con l’album completo si potranno ricevere dei bellissimi premi. Gli album da completare saranno disponibili presso i locali dell'ex Bar Bacchilega di Imola a partire dall’8 dicembre. Un modo divertente e coinvolgente per portare i più piccoli a scoprire la nostra città.
 
Natale solidale – la Città di Imola si distingue per le iniziative solidali organizzate nel mese di dicembre, a sostegno di realtà che necessitano aiuto. Dal 25 novembre al 10 dicembre, AIM Croce Coperta organizza la mostra mercato missionario presso l’Istituto delle Piccole suore di Santa Teresa di Gesù Bambino (aperto nei giorni di sabato e festivi compresi nel periodo dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19). Nel periodo precedente il Natale, presso la Bottega di Arte sociale, A Natale da Franca, verrà inaugurato un temporary shop finalizzato a valorizzare le persone e i loro manufatti creati all'interno delle attività svolte nella Comunità Diurna "Franca Ongaro Basaglia" e all'interno del laboratorio di cucito creativo tenuto dall'associazione PerLeDonne. La Cooperativa sociale Tragitti, in questa edizione, collabora con l'associazione "PerLeDonne", il Dipartimento di Salute Mentale di Imola, e Bottega D'arte Sociale. Le persone coinvolte, sono gli utenti della Comunità Diurna "Franca Ongaro Basaglia" e le persone che frequentano il laboratorio di cucito "Cuci-Amo" dell'associazione PerLeDonne. L’Associazione Auser di Imola organizza alcune iniziative per raccogliere fondi per la propria attività: due tombole organizzate presso il Centro Leonardo (martedì 12 e 19 dicembre, alle ore 15), un mercatino natalizio con oggetti prodotti dai volontari del laboratorio di cucito (in programma venerdì 1, 15 e 22 dicembre in via Vivaldi, nella palazzina nel parco Odone Martelli e tutti i pomeriggi dal 4 dicembre presso il Centro sociale Tiro a Segno). 
Il Comitato di Imola della Croce Rossa, in collaborazione con Fondazione Bagnaresi e l’Associazione Dislessia, organizzano la distribuzione di Scatole di Natale per i più bisognosi; le scatole verranno raccolte da mercoledì 13 dicembre a sabato 16 dicembre (ore 9-12, 15-18) presso la sede di Croce Rossa in via Meloni 4. Saranno poi consegnate dal 19 dicembre al 21 dicembre (per informazioni, rivolgersi al numero: 0542 34035). 
Il giorno sabato 23 dicembre si svolgerà l’iniziativa “Motobabbi” con partenza alle ore 14.45 dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di una parata di motociclisti vestiti da Babbo Natale che farà due giri in pista per poi dirigersi verso piazza Matteotti dove saranno parcheggiate le moto. L’attività conclude la raccolta doni a favore delle bambine e dei bambini meno fortunati realizzata dall’Associazione No Sprechi ODV di Imola. La raccolta doni si svolgerà dal 4 al 16 dicembre presso NoSprechiOnlus (o negli spazi dell’ex Bar Bacchilega, dalle 10 alle 12 il martedì, giovedì o sabato). Tutti i doni raccolti (giochi nuovi o usati e libri di favole) andranno ai bambini e bambine delle famiglie assistite da NoSprechi Onlus.
Infine, martedì 26 dicembre, torna per la sua seconda edizione la Camminata di Natale organizzata dall’Associazione sportiva Atletica Imola Sacmi Avis in collaborazione con il Comune di Imola. La partenza, per un percorso cittadino di circa 7 chilometri che comprenderà anche un giro dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, è prevista per le ore 10 in piazza Matteotti, dove si concluderà il percorso. Le iscrizioni si svolgeranno il giorno stesso dalle 9 alle 9.45; la partecipazione prevede un contributo minimo di 2 euro che sarà versato alle associazioni di volontariato facenti parte del sistema comunale di Protezione civile.
 
Dal 24 dicembre al 31 dicembre, nel Mercato ortofrutticolo, torna Natale Zero Pare: spettacoli pomeridiani per bambini con laboratori, animazioni ed artisti, concerti serali, spazi per la raccolta fondi da destinare in beneficenza, mercatini e tante attività a cura di Associazione Culturale App&Down.
 
Incontri, musica e teatro a Natale – i luoghi della cultura, le piazze, si riempiranno, durante le festività natalizie, di appuntamenti dedicati all’ultima (e attesissima) festa dell’anno. Il Christmas Show dell’Imola Big Band al Teatro dell’Osservanza il 7, 8 e 9 dicembre; i concerti natalizi della Nuova Scuola di Musica Vassura-Baroncini: sabato 16 dicembre alle ore 17 presso l’Auditorium della Scuola di musica Solisti ma non solo e infine mercoledì 20 dicembre il tradizionale Concerto degli auguri presso la Biblioteca Comunale di Imola, con gli ensemble della scuola di musica.
Due spettacoli a tema dedicati ai più piccoli presso l’Auditorium della Scuola di musica Vassura-Baroncini: venerdì 23 dicembre, alle ore 17.30, si svolgerà lo spettacolo Natale con i tuoi (spettacolo di burattini): è la vigilia di Natale e la “Compagnia dei Comici”, in mancanza di storie da rappresentare, si è sciolta. Pantalone gira per i mercati con un banchetto di carabattole, il dottor Balanzone ha trovato lavoro come aiutante di Babbo Natale, Arlecchino fa il servitore in Casa del Diavolo e Colombina è emigrata all’estero. Ginetto, il burattino più piccolo della Compagnia, si ritrova così da solo; il suo desiderio è che qualcuno si occupi di lui e perciò la notte di Natale arriva sulla Terra un angelo custode per proteggerlo dai pericoli (spettacolo ad ingresso libero, a partire dai 4 anni).
Sabato 29 dicembre, alle ore 17.30, invece andrà in scena Racconti e meraviglie di Natale (narrazione con oggetti e figure di e con Vladimiro Strinati): lo spettacolo è una selezione di fiabe e leggende legate alle stranezze e alle meraviglie del repertorio emiliano romagnolo. La Marietta di legno (una variante di Cenerentola), il Nano di Culichitidogna, la favola delle tre ochine, sono alcune delle storie che verranno narrate. Raccontare una storia, una fiaba antica o moderna è sempre un momento particolare, di trasmissione di un "sapere", di un piacere di ascoltare e vedere, di sospensione del tempo per entrare in altri mondi (spettacolo ad ingresso libero, a partire dai 3 anni).
La magia del teatro e della poesia per le feste natalizie propone al Teatro Stignani il 9 dicembre alle ore 20.30 la serata Natale in musica a cura di C.A.R.S. Cooperativa Assistenza Ricreazione Sociale.
Mercoledì 20 dicembre, alle ore 21, presso il Teatro Stignani, si svolgerà il tradizionale Concerto di Natale a cura di Emilia Romagna Festival: rappresentano la 'meglio gioventù' musicale italiana, quella generazione di ventenni che sta facendosi largo nei cartelloni internazionali con merito, studio, tenacia, i due protagonisti del Concerto di Natale. Sono la giovanissima Erica Piccotti, solista e stella assoluta del violoncello, e Diego Ceretta, direttore principale dell'Orchestra della Toscana, importante formazione che salirà sul palco insieme ai due giovani artisti. Presentano un brano estremamente virtuosistico, le Variazioni su un tema rococò di Čajkovskij, il Divertimento K136 di Mozart per soli archi e la Sinfonia n.8 di Dvořák.
Domenica 24 dicembre, presso il Teatro Stignani, si terrà il tradizionale concerto di Natale a cura della Filarmonica Imolese, alle ore 21, che verrà replicato martedì 26 dicembre alle ore 15.30. Torna, inoltre, il tradizionale spettacolo di Capodanno al Teatro Stignani, per la serata di San Silvestro, un grande classico del balletto: Lo Schiaccianoci sarà interpretato sul palcoscenico dal corpo di ballo del Teatro dell’Opera Nazionale della Romania in doppia replica: alle ore 17 e alle ore 21.45, con brindisi per festeggiare il nuovo anno al termine dello spettacolo. A cura della Fondazione Teatro Lirico Siciliano.
 
Capodanno in Rocca - Per salutare l'arrivo dell'anno nuovo, appuntamento per il countdown il 31 dicembre alla Rocca sforzesca di Imola: da piazzale Giovanni dalle Bande Nere si potrà ammirare lo spettacolo pirotecnico-multimediale che illuminerà l'architettura della Rocca e l'ultima notte dell'anno con una suggestione di fuochi di artificio, colori e musica. Lo spettacolo, come sempre a ingresso gratuito, si intitola "Dream, un sogno di pace" e vuole essere un inno alla pace tra i popoli e di condanna della guerra. La luce diventa l’elemento cardine attorno a cui il messaggio di pace si propaga: scintille come candele accese, le stesse candele delle marce per la pace, le stesse candele che simbolicamente squarciano il buio della paura. Brani iconici della lotta alla guerra insieme a brevi e incisive citazioni scandiscono l’evolversi dello spettacolo.
 
Arriva la Befana – Le festività si concluderanno con l’arrivo della Befana, sabato 6 gennaio, in piazza Matteotti. Dalle ore 16 tutti in piazza in attesa della Befana che intratterrà i bambini e le bambine consegnando loro dolci e cioccolatini. A seguire, torna inoltre l’attesissima discesa delle Befane del CAI Imola dalle finestre del Palazzo Comunale, con la distribuzione della tradizionale calza a bambini e bambine.
 
Ritorna la pista di pattinaggio -  Ritorna, nel cuore della città, in centro storico la pista del ghiaccio con “Imola on ice”, che sarà allestita nel cortile degli ex Circoli, grazie alla disponibilità della proprietà dell’edifico. La pista di pattinaggio sarà aperta dal 2 dicembre 2023 al 14 gennaio 2024, dal lunedì al venerdì ore 15-24, domeniche e nei giorni festivi ore 10-24. Ingresso a pagamento.
 
Mostre – visitare Imola durante il mese di dicembre non è soltanto l’occasione per partecipare alle numerose iniziative a tema natalizio ma anche per scoprire le mostre presenti in città. Prosegue la mostra dedicata al celebre duo artistico imolese Bertozzi&Casoni. Tranche de vie, mostra che coinvolge i tre spazi espositivi della Città (Museo San Domenico, palazzo Tozzoni e la Rocca Sforzesca) tratteggiando un percorso tra le stupefacenti creazioni dei ceramisti (visitabile fino al 18 febbraio).
Nel periodo compreso tra il 21 dicembre e il 7 gennaio, i Musei di Imola subiscono variazioni nei giorni e orari di apertura in occasione delle festività natalizie: il Museo San Domenico e Palazzo Tozzoni saranno aperti tutti i giorni ad eccezione del 25 dicembre e del 1 gennaio, mentre la Rocca Sforzesca sarà aperta tutti i giorni ad eccezione del 25, 30, 31 dicembre e 1 gennaio. Gli orari di queste aperture straordinarie saranno riportati nella loro integralità sul sito di Imola Musei.
Le Biblioteche di Imola sono ugualmente coinvolte grazie a due percorsi espositivo: Tesori della biblioteca, un percorso tra gli archivi di Sanzio Cremonini e Vittorio Fiorentini, presso la Biblioteca Comunale di Imola (alla quale sono dedicate due visite guidate in programma sabato 2 e 16 dicembre) e L’immaginazione a spasso, percorso espositivo sull’opera dell’artista riminese Marianna Balducci. Il Museo diocesano di Imola organizza tre percorsi espositivi, due dedicati a Federico Guida: Arbor e Mary’s finger in mostra, la prima presso il Museo e pinacoteca diocesani e la seconda presso la Galleria d’arte Il Pomo da DaMO (visitabili fino al 7 gennaio); il terzo percorso Angeliche visioni. La pittura di Domenico Viani tra il Museo diocesano di Imola e una collezione bolognese si concentra su due opere dell’artista, permettendo di coglierne la bellezza dell’esecuzione. Infine, tre esposizioni d’arte: Non c’è più spazio per la fantasia, è tutto occupato dalla realtà di Lorenzo Marabini (presso Viù, studio di architettura, via Appia 31); Amor Fati, di Massimo Lagrotteria (presso Bottega Gollini, via Emilia 43) e infine 48esima mostra di Natale a cura del Circolo Culturale Amici dell’arte (presso la Cioccolateria di via Orsini).
 
Un mese ricco di iniziative – le attività a tema natalizio costituiranno il cuore del ricco calendario di eventi della Città di Imola. Per conoscere e partecipare a tutti gli eventi a tema natalizio e per scoprire gli altrettanto numerosi eventi non a tema, organizzati durante il periodo, vi invitiamo a consultare Agenda Cultura, piattaforma che raccoglie gli eventi culturali organizzati dal Comune di Imola.
 
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-emilia-romagna-imola-a-natale-il-vasto-programma-di-iniziative-per-le-festivit-sabato-2-l-accensione-dell-albero-n41826 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione