A San Marino ciclista spara e uccide il gatto del ministro del Turismo con una carabina, multa da 4mila euro

Emilia Romagna | 28 Febbraio 2023 SanMarino News
a-san-marino-ciclista-spara-e-uccide-il-gatto-del-ministro-del-turismo-con-una-carabina-multa-da-4mila-euro

Con una carabina ad aria compressa ha sparato - dalla finestra dell'appartamento in cui risiede a San Marino - e ha colpito un gatto di passaggio colpendolo alla testa e uccidendolo. Un gatto di passaggio ma non un gatto qualunque: a perdere la vita, infatti, è stato il felino 'adottato' dall'attuale ministro del Turismo e delle Poste Federico Pedini Amati, già Capitano Reggente della piccola Repubblica. Protagonista della vicenda - oggetto di una inchiesta penale e riportata dal 'Corriere della Sera' - un ciclista professionista: il 21enne Antonio Tiberi, bronzo agli Europei del 2018 e oro nella cronometro juniores ai Mondiali 2019 già in gara a Vuelta e Giro di Lombardia, italiano e residente sul Titano dal marzo del 2022.

    A segnalare l'accaduto ai Gendarmi, lo scorso 21 giugno - racconta il quotidiano - lo stesso Pedini Amati e Tiberi, che aveva acquistato la carabina - ora definitivamente confiscata - una settimana prima dei fatti, è stato condannato a pagare 4.000 euro, dopo essere stato rintracciato incrociando i dati sui residenti, sui titolari di armi e la linea di tiro. Davanti al giudice, in un interrogatorio a novembre, il ciclista aveva ammesso il fatto e aveva spiegato al magistrato di non avere avuto alcuna intenzione di uccidere il gatto, verso cui aveva comunque puntato la carabina, ma quella di misurarne la capacità di tiro e di essere convinto che l'arma non fosse letale. A San Marino, il codice penale punisce con l'arresto di secondo grado o con la multa chiunque sottopone gli animali a strazio o sevizie ovvero senza necessità li uccide.

    "Il gatto non dava fastidio a nessuno — racconta al 'Corriere della Sera', Pedini Amati — era con noi da tanto tempo. Mia figlia Lucia, tre anni, lo adorava. Non si può ammazzare un animale domestico e cavarsela con 4.000 euro di multa. Ho apprezzato che il ragazzo abbia ammesso il fatto - conclude - detto questo non abbiamo bisogno di dare la residenza a queste persone".

 
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Io a casa ho 2 gatti. Bianchi e neri. Gigia trovata nella concessionaria dove lavoro e poi Scrocchetto...uno di strada da 3-4 kg... Attorno casa un altro paio... Parenti di questi
Commenta news 04/06/2023 - franco Berardinelli
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-emilia-romagna-a-san-marino-ciclista-spara-e-uccide-il-gatto-del-ministro-del-turismo-con-una-carabina-multa-da-4mila-euro-n37591 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione