RUSSI | In arrivo nuove case a misura d'anziano

Ravenna | 31 Luglio 2013 Cronaca
russi--in-arrivo-nuove-case-a-misura-danziano
Inizia a prendere forma il progetto per la realizzazione di appartamenti «protetti» in piazza Farini: abitazioni a misura di anziani e disabili che potrebbero anche ospitare giovani coppie in difficoltà economica. I cantieri dovrebbero partire entro l’inverno e il costo della ristrutturazione delle due palazzine tra la piazza e il cortile dell’ospedale sfiora il milione di euro. Una novità per Russi, che nei vicini centri abitati, ad esempio Bagnacavallo, è stata molto apprezzata. Prima tutto apparteneva all’Ipab Baccarini. Poi, con la nascita dell’Azienda per i servizi alla persona di Ravenna, Cervia e Russi le due palazzine sono state conferite al nuovo soggetto. «La struttura - spiega l’assessore alle Politiche socio sanitarie Laura Errani - è stata ceduta dall’Ipab all’Asp a patto che questi beni fossero utilizzati e messi a disposizione della cittadinanza russiana. Così è nato il progetto di ristrutturazione».

I due edifici, che oggi si presentano in due colori diversi (marrone e giallo) e sfalsati in altezza di qualche centimetro, verranno allivellati tra loro. Il piano terra verrà concesso in comodato d’uso alla Pubblica assistenza. Solo una sala al piano terra (quella su cui insiste l’edificio di colore marrone ) rimarrà nella diretta dispoibilità del Comune, assieme al piano interrato, che vanta interessanti soffitti a volta e verrà recuperato: «Potrà essere utilizzato per mostre e altre iniziative – rileva Laura Errani - ad esempio in occasione della Fiera dei Sette dolori». Al primo piano saranno ricavati 4 appartamenti «protetti», oltre agli spazi comuni (tra cui una sala comune e un locale lavanderia) e alla nuova terrazza. Al secondo piano saranno invece realizzati cinque abitazioni. Si tratta di appartamenti di diversa metratura, mono e bilocali, che puntano a soddisfare le esigenze delle categorie più deboli: saranno dotati di sistemi di sorveglianza e accorgimenti che li renderanno adatti a persone sole e in difficolta. Non mancherà l’ascensore e un filo diretto con la Casa protetta e il nucleo di cure primarie, che distano pochi passi. Ma non è escluso che un paio di abitazioni possano essere dedicate a giovani coppie in difficoltà economica. «Non abbiamo ancora definito quali saranno le utenze – sottolinea Errani -, ma ci affascina l’idea di un bando che faccia convivere giovani e anziani, che potranno vivere il centro della città, che offre servizi e luoghi di incontro, a partire dall’area verde sotto il torrione della Rocca». L’intervento verrà a costare quasi un milione di euro, ma in certi casi non è facile fare preventivi dettagliati al centesimo. Si partirà con un primo stralcio da 665mila euro – rileva Errani – che prevede il consolidamento della struttura e i lavori di impiantistica al piano terra. Questo è l’intervento più impegnativo. E ci auguriamo anche di recuperare il primo piano allo stato ‘grezzo. Contiamo di definire il bando entro settembre e di avviare il cantiere entro l’inverno. Non è facile prevedere quando finiranno i lavori: restaurare edifici storici è più complicato di costruirne dei nuovi». L’opera verrà finanziata col concorso di più soggetti: l’Asp metterà a disposizione 273mila euro e il ricavato della vendita di un appartamento in via Cairoli 20, del valore stimsato di 112mila euro. I 130mila euro che la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna ha messo a disposizione del Comune di Russi verranno dedicati a quest’opera, e anche la Pubblica assistenza parteciperà con 150mila euro in cambio dell’utilizzo del piano terra. «Col secondo stralcio da 324mila euro, meno impegnativo, verranno allestiti gli arredi e sistemato il secondo piano» aggiunge l’assessore Errani. Il progetto è stato messo a punto dai tecnici del Comune di Russi, a cui spetta anche la direzione dei lavori, anche se la titolarità dell’intervento spetta all’Asp: di conseguenza, questo investimento non è frenato dal Patto di stabilità che vincola gli enti locali e non permette ai Comuni di spendere, anche quando i soldi sono già in cassa.
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it n2661-russi-in-arrivo-nuove-case-a-misura-d-anziano 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione