Rimini, controlli antidegrado: carabinieri scovano 19 stranieri stipati in un appartamento

Rimini | 18 Maggio 2017 Cronaca nera
Due appartamenti nei quali vivevano ammassati una ventina di stranieri, dormendo anche su materassi per terra, in condizioni igieniche precarie, sono stati individuati, nell'ambito dei controlli contro degrado e abusivismo commerciale, dai carabinieri che hanno contestato 8 sanzioni amministrative. In un caso l'affitto era in nero e ora sono in corso accertamenti da parte dell'ufficio dell'Agenzia delle Entrate. I controlli sono scattati all'alba del 18 maggio dopo le segnalazioni di alcuni cittadini. I Carabinieri, insieme a due 2 ispettori dell' A.U.S.L. Romagna, sono entrati in due appartamenti, in via Goldoni e in via Lugano, entrambi di proprietà di riminesi. I militari hanno complessivamente identificato 12 bengalesi, 4 pakistani e 3 gambiani che dormivano ammassati su letti a castello (anche in 8 in una stanza di pochi mq), oppure su materassi a terra. In uno degli appartamenti, è stata rilevata una situazioni igienica - sanitaria, con evidenti infiltrazioni di acqua, muffa e presenza di insetti. Lo riporta l'Ansa.
CONDIVIDI
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione