Ponte Nuovo, Villaggio del Fanciullo: la presidente è Paola Morigi

Ravenna | 19 Maggio 2017 Cronaca
Paola Morigi, ex segretario generale della Camera di Commercio, è la neo presidente della Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo, comunità di recupero alle porte di Ravenna finalizzata al reinserimento sociale dei propri ospiti. Morigi, qual è la realtà a cui si è trovata di fronte? «Si tratta di una realtà che in parte conoscevo: dodici anni fa il Villaggio si trovò in crisi economica ed intervenne il prefetto che chiamò a raccolta le forze economiche locali per dare un contributo. Io, all’epoca, ero alla Camera di Commercio e vidi la costituzione di un consiglio di amministrazione che, nel corso degli anni, è riuscito a risanare la struttura. Questa Fondazione opera per chi si trova in difficoltà ed assiste sia chi ha fatto abuso di alcol o sostanze, sia i minori stranieri presenti in Italia senza genitori. Credo che nel corso degli anni ci sia stata un’importante opera di risanamento di cui usufruisce non solo chi è in difficoltà, ma l’intera comunità. La proprietà di immobili e l’organizzazione di manifestazioni hanno inoltre permesso sia un’entrata economica, sia un’apertura della struttura alla città». Quale servizio l’ha colpita di più? «Il fatto che il Villaggio si preoccupi non solo della cura delle persone che sono in difficoltà, ma anche del loro reinserimento in società. Ad esempio ci sono terreni che vengono coltivati con colture ortive che, un paio di volte la settimana, vengono vendute ai privati o ad importanti realtà della ristorazione. In proposito ci sono anche laboratori dedicati, per insegnare ai ragazzi un mestiere che permetterà loro di rientrare a pieno titolo nella società». Su cosa punterà nel suo mandato? «La mia nomina è davvero recente ed i primi mesi saranno all’insegna della continuità. Ho appena iniziato a collaborare su alcuni progetti e per il momento porterò avanti quanto svolto da chi mi ha preceduto, che ha fatto davvero un bel lavoro. Basti dire che alcuni dei servizi proposti che si realizzano in convenzione con Ausl e Regione sono certificati: questo significa che non basta solo assistere, ma che se lo si fa in modo corretto lo sforzo viene riconosciuto». Su cosa vi state concentrando? «Su un ‘charity dinner’ per il prossimo 28 maggio: l’obiettivo è quello di raccogliere fondi per la realizzazione di un laboratorio artigianale per la produzione dei gelati, nel quale lavoreranno alcuni dei nostri ospiti. Naturalmente anche chi non potrà partecipare alla cena può contribuire all’iniziativa». Quali sono le altre attività della Fondazione in giro per la Romagna? «Oltre alla sede di Ponte Nuovo ci sono strutture di accoglienza a Cesena e a Longana, una convenzione con l’Ausl di Forlì e, più in generale, con l’intera provincia di Forlì-Cesena. Ogni realtà ha le proprie finalità e caratteristiche, e ci impegneremo per mantenere quanto raggiunto finora». Il presidente uscente Belletti continuerà a collaborare con la Fondazione seguendo la neo costituita cooperativa sociale «Villaggio del Fanciullo». (fe.fe.)
CONDIVIDI
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione