Alla Classense foto e film di famiglia dal 1952 al 1986

Ravenna | 12 Gennaio 2018 Cultura
alla-classense-foto-e-film-di-famiglia-dal-1952-al-1986
Proseguono e bisogna dire che ogni volta intrigano le iniziative del progetto «Sguardi in camera: Ravenna nei film di famiglia e amatoriali», che si avviano alla propria tappa conclusiva – per lo meno per questa fase pionieristica dell’archivio dei filmati amatoriali vintage di Ravenna -, con la mostra «Sguardi in camera: la figura femminile nei film di famiglia. Ravenna 1952 – 1986». Sabato 13, alle 17 nella Manica Lunga della biblioteca Classense di Ravenna, inaugurerà l’esposizione curata da Silvia Savorelli e Giuseppe Pazzaglia, visitabile a ingresso gratuito fino al 4 febbraio (da lunedì a venerdì ore 15-18.30; sabato 10-13 e 15-18.30; domenica 15-17.30).
Come vivevano le ragazze a Ravenna negli anni Cinquanta? Come trascorrevano il tempo libero? Dove lavoravano? Come si divertivano? Quali spiagge frequnetavano? E con chi? A queste ed altre domande cercherà di rispondere il percorso espositivo che si compone di oltre sessanta immagini inedite, provenienti dai fondi privati di 69 cine-amatori ravennati, fotografie ricavate con un minuzioso lavoro di visione, analisi e scansione dei singoli fotogrammi.
Alle immagini in movimento è dedicato uno spazio centrale, con la ricostruzione del «salotto del cine-amatore» in cui sarà possibile visionare una selezione di film famigliari girati a Ravenna. A completare il percorso, saranno esposte attrezzature analogiche dell’epoca: cineprese, moviole, proiettori, presse per il montaggio.
Il progetto, finanziato dal Comune di Ravenna, ha invitato i cittadini a donare i propri film di famiglia e a consegnarli nei punti di raccolta istituiti presso l’Istituzione Classense e la Fondazione Casa di Oriani. Le pellicole raccolte sono state restaurate, digitalizzate e catalogate in collaborazione con Home Movies - Archivio nazionale del film di famiglia di Bologna. Fin qui sono state raccolte 847 bobine (8mm, super8 e 16mm) con 150 ore circa di materiale in pellicola; 69 famiglie hanno portato i loro film di famiglia nei due centri di raccolta che hanno collaborato al progetto; sono stati organizzati 65 incontri e interviste con i donatori nei 2 mesi di campagna di raccolta.

Info ravennasguardiincamera.wordpress.com.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a http://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a http://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a http://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione