Sabato tragico, ben 4 morti sulle strade del ravennate

25 Ottobre 2015 Cronaca
sabato-tragico-ben-4-morti-sulle-strade-del-ravennate
Quattro incidenti tragici in una stessa giornata. Quattro morti sulle strade della provincia: da Bagnara a Brisighella fino a Ravenna, un pomeriggio da dimenticare per automobilisti e soprattutto motociclisti.

Alle 15 del 24 ottobre un centauro 54enne ravennate, Maurizio Milandri, e' morto in un incidente stradale in Toscana a Stia in provincia di Arezzo, in via dei Crocemori, poco distante dal confine con la romagna. Da una prima ricostruzione pare che il centauro, affrontando una curva, si sia scontrato frontalmente con un furgoncino che procedeva in direzione contraria. All'arrivo dei sanitari per lo sfortunato motociclista non c'era piu nulla da fare.

Attorno alle 16,30 del 24 ottobre un centauro comacchiese 44enne, Ivan Carli Ballola che stava percorrendo via sant'alberto ha perso il controllo della sua Honda Repsol per dinamiche al vaglio della Municipale ravennate su un rettilineo all'altezza di S.Romualdo. Cadendo e' finito prima contro il guardrail poi nel fosso che costeggia la carreggiata. A nulla e' valso l'intervento dei sanitari intervenuti con un'ambulanza e l'automedica:purtroppo il 43enne e' deceduto durante il trasporto in ospedale.

Poco dopo le 13,30 del 24 ottobre un centauro 56enne di Bagnacavallo, Michelangelo Mazzotti che procedeva sulla Brisighellese con la sua moto una MV Agusta 800 e' finito contro un'auto impegnata a svoltare tra Sant'Eufemia e Strada Casale. Per il tremendo impatto, ha perso la vita finendo nel fosso a fianco alla carreggiata. Le forze dell'ordine stanno ricostruendo l'esatta dinamica del grave incidente. I sanitari non hanno potuto che constatare il decesso dello sfortunato centauro. Mazzotti, vedovo, lascia un figlio.

Attorno alle 12,30 s'e verificato un incidente mortale a Bagnara. Il 31enne Ahmed el Mekaoui, alla guida di una Polo che procedeva su via Pilastrino verso il centro citta' ha perso il controllo del mezzo poco prima della Rocca invadendo la corsia opposta per poi finire la sua corsa contro il cancello di un'abitazione. Un tremendo urto nel quale l'uomo ha sfondato il parabrezza rimandendo incastrato tra le lamiere. Immediato l'arrivo dei sanitari, intervenuti anche con l'elimedica, ma nonostante i tentativi di rianimarlo, l'uomo e' deceduto.
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Instagram
Youtube
Appuntamenti
Buon Appetito
Progetto intimo
FuoriClasse
Centenari
Mappamondo
Lab 25
Fata Storia
Blog Settesere
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Via Severoli, 16 A
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
Redazione di Ravenna

via Arcivescovo Gerberto 17
Tel 0544/1880790
E-mail direttore@settesere.it

Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, Arcivescovo Gerberto 17.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it n9769-sabato-tragico-ben-4-morti-sulle-strade-del-ravennate 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione