RAVENNA: Lancia un appello solidale su Facebbok, travolta dagli insulti razzisti

CONDIVIDI Condividi
Una donna che chiede di aiutare un uomo del Bangladesh rimasto senza casa. Una serie di persone che iniziano a insultarla sui social. È quanto accaduto sul noto gruppo Facebook “Sei di Ravenna se 2.0”, sul quale la donna è stata costretta, alla fine, a rimuovere l’appello perché travolta dagli attacchi. La ragazza aveva scritto il post per dare una mano alla 90enne che aveva ospitato per qualche tempo l’uomo e che poi si era trasferita in una struttura per anziani. Sgomento e indignazione da parte del gestore Gianluca Pandolfini.
 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione