RAVENNA: Rocca Brancaleone, grande progetto di riqualificazione

CONDIVIDI Condividi
Dopo la riapertura della scorsa primavera sotto la nuova gestione, il futuro della Rocca Brancaleone di Ravenna segna un nuovo importante passo. La Giunta ha approvato infatti lo schema dell’accordo tra Soprintendenza e Amministrazione comunale per il recupero, la valorizzazione e il rilancio dell’intero spazio. Sono previsti, in particolare, il restauro delle mura, la riqualificazione delle aree verdi interne ed esterne e la copertura della zona adibita a cinema, che potrà essere utilizzata per spettacoli ed eventi culturali. Per i lavori, saranno utilizzati 5 milioni di euro del Ministero per i Beni culturali. I primi interventi riguarderanno invece i sondaggi archeologici sulle mura e la rimozione di alberi ed erbe infestanti grazie ai 500mila euro approvati pochi giorni fa dalla Giunta. La nuova Rocca non dovrebbe però perdere, stando alle intenzioni, gli elementi strutturali ed estetici che ne ha fatto un simbolo per l’intera città.
 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione