RAVENNA: Pendolarismo dei rifiuti, Hera: “Siamo preoccupati”

CONDIVIDI Condividi
Un fenomeno intenso e preoccupante, che sta durando da troppo tempo, con ripercussioni sui costi e sui disagi dei residenti. Così Antonio Dondi, direttore dei Servizi Ambientali di Hera, commenta il pendolarismo dei cassonetti che vede alcuni cittadini del forlivese, evidentemente avversi alla tariffazione puntuale, scaricare i rifiuti nelle zone di Cosina, nel Faentino, e di Pilastro, Ghibullo e Casemurate nel Ravennate. Ammonta a 500 tonnellate l’indifferenziata lasciata solo tra aprile e maggio.
 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione