RAVENNA: Punti nascite, sicurezza solo sopra i 1000 parti/anno

CONDIVIDI Condividi
A distanza di un anno non sembra essere cambiato nulla a Ravenna: continua infatti il botta e risposta tra Ausl Romagna e Ordini dei Medici di Ravenna (ma anche di Forlì-Cesena e di Rimini) e  delle Società scientifiche di Pediatri e Neonatologi, in merito ai punti nascita di Faenza e Lugo. Al centro del dibattito il tema della sicurezza di madre e bambino. Se l’amministrazione faentina ha da poco confermato che è stato scongiurato il rischio di chiusura dei due centri, le associazioni scientifiche degli interessati ribadiscono che la sicurezza è messa a rischio sotto i 1000 parti /anno e presentano 5 punti per migliorare la sicurezza di gravidanza, parto e nascita.

 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.decoindustrie.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione