RAVENNA: La croce torna a “svettare” sulla chiesa di Santa Maria in Porto

CONDIVIDI Condividi
Il 28 giugno dello scorso anno tra i tanti danni del nubifragio che aveva colpito Ravenna c’era stata anche la croce in ferro battuto
della cupola di Santa Maria in Porto. Era stata infatti rimossa perché pericolante e custodita prima al vicino Museo d’arte della città e poi all’interno della basilica.
Giovedì 22 la croce è tornata al suo posto, grazie all’intervento di imprese e di professionisti ravennati, ma non solo. Infatti la piattaforma utilizzata che ha un braccio di oltre 70 metri è  di un’azienda di Pescara.
Un buon presagio per la Pasqua ha sottolineato il prete Luca Lukanowski che insieme ai parrocchiani attendevano da mesi gli interventi di ripristino della croce.
Nell’occasione sono stati fatti anche controlli dell’altra croce sopra la facciata della chiesa.
L’intera operazione è costata 8000 euro.
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione