settesere it v1020-emilia-romagna-sul-coronavirus-a-lotta-alle-fake-news-laultima-viene-da-brisighella 001

EMILIA ROMAGNA: Sul Coronavirus è lotta alle fake news, l’ultima viene da Brisighella

CONDIVIDI Condividi

Oltre all’emergenza sanitaria c’è anche quella contro l’irresponsabilità di chi si diverte, suo malgrado, a creare allarmismi creando false notizie. Sul Coronavirus istituzioni e forze dell’ordine sono in campo per cercare non solo di limitare la propagazione del virus ma anche delle cosiddette fake news.

L’ultima in ordine di tempo arriva da Brisighella dove una donna è stata identificata dopo che aveva diffuso una notizia falsa su un altrettanto falso e mai avvenuto contagio di Covid-19 a uno dei componenti della famiglia di un noto ristoratore della piccola località appenninica.

Grazie alle indagini di Municipale e Carabinieri e soprattutto di chi ha riconosciuto la persona dalla voce, è stata individuata e denunciata per il reato di procurato allarme in base all’art. 656 del Codice Penale che prevede l’arresto fino a tre mesi o un’ammenda fino a 309 euro. Ma non solo il ristorante chiamato in causa dalla falsa potrà perseguirla civilmente.allarme in base all’art. 656 del Codice Penale (arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 309 euro). Ed il ristorante potrà perseguirla civilmente.
Sulla nostra pagina book a questo indirizzo potete risentire la telefonata con la fake news:  allarme in base all’art. 656 del Codice Penale (arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 309 euro). Ed il ristorante potrà perseguirla civilmente.
Sulla nostra pagina book a questo indirizzo potete risentire la telefonata con la fake news:  allarme in base all’art. 656 del Codice Penale (arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 309 euro). Ed il ristorante potrà perseguirla civilmente.
Sulla nostra pagina book a questo indirizzo potete risentire la telefonata con la fake news: urato allarme in base all’art. 656 del Codice Penale (arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 309 euro). Ed il ristorante potrà perseguirla civilmente

Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it v1020-emilia-romagna-sul-coronavirus-a-lotta-alle-fake-news-laultima-viene-da-brisighella 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione