Vai a https://www.regione.emilia-romagna.it/ucraina
Vai a  https://www.agriturismo.emilia-romagna.it/

Volley, apoteosi Pietro Pezzi, è una promozione da urlo: «Volevamo stare in alto, la B è un premio meritato»

Romagna | 12 Maggio 2022 Sport
volley-apoteosi-pietro-pezzi-au-una-promozione-da-urlo-volevamo-stare-in-alto-la-b-au-un-premio-meritato
Marco Ortolani
Tolto dolorosamente il «tappo» delle categorie superiori (la maschile retrocessa dalla Superlega e la femminile che non si iscriverà alla A2, che libereranno entrambe quasi tutta la rosa) la Ravenna del volley si «accorge» di quanto si stava ben costruendo in città sui settori giovanili e nella società Pietro Pezzi. Fari puntati, allora, proprio sulla promozione dalla C alla B della nuova realtà cittadina, che deve il nome al ricordo del giovane pallavolista-poliziotto, deceduto con una collega, cinque anni fa, in un incidente stradale durante il servizio. La squadra allenata da De Leonibus e Velastri e coordinata dal giovane dirigente Saporetti (cresciuto alle scuole di big come Cormio, Bottaro e Bonitta) ha vinto il girone playoff (3-1 al Carpi in casa e 0-3 a Busseto) e alla fine ha potuto festeggiare: «Eravamo partiti con propositi di alta classifica - commenta Saporetti - ma la promozione è stato un grande premio alla nostra stagione». Stagione, peraltro, impreziosita da un concreto impegno nel sociale, con iniziative di beneficienza ed ecologiche. Un’ipoteca sulla conservazione della Serie B è stata messa dal Porto Robur Costa, che ha vinto con un netto 3-0 l’andata del turno unico di playout contro il Sassuolo (da notare la sfida fra opposti Bovolenta jr-Sartoretti jr, che ha acceso tenerissimi ricordi dei tifosi meno giovani). Per la squadra di De Marco l’obiettivo è coronare una stagione in cui il Covid e i frequenti «prestiti» chiesti dalla squadra di Superlega (Bovolenta, Orioli, Pirazzoli) ne hanno compromesso il rendimento. Difficilmente, però, la serie B rimarrà nei progetti di Bonitta: è possibile l’abbandono della categoria che diverrebbe un doppione cittadino della Pietro Pezzi: è già risaputo il progetto di promozione in A2 degli elementi migliori e la possibilità di sfruttare i buoni rapporti con la Pietro Pezzi per continuare a garantire una crescita in serie B ad altri componenti della rosa.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-volley-apoteosi-pietro-pezzi-a-una-promozione-da-urlo-avolevamo-stare-in-alto-la-b-a-un-premio-meritatoa-n33940 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione