TR24, Corriere Romagna e RavennaNotizie, come cambia il mondo dell'informazione locale

Romagna | 11 Febbraio 2018 Economia
tr24-corriere-romagna-e-ravennanotizie-come-cambia-il-mondo-dellinformazione-locale
Silvia Manzani - Tenersi stretta l’utenza fidelizzata ma innovare, sperimentare, guardando alle tecnologie e ai giovani. Questi gli obiettivi di alcuni dei principali soggetti dell’informazione locale, per i quali sempre di più la parola d’ordine è differenziare.

RAVENNANOTIZIE (TUTTIFRUTTI)
«Consolidare il nostro pubblico sarebbe già un bel traguardo. Ma non basta». Nevio Ronconi è il presidente di Tuttifrutti, l’editrice di otto giornali on-line della Romagna, di cui quattro in provincia di Ravenna: Ravennanotizie.it, Faenzanotizie.it, Lugonotizie.it e Cervianotizie.it. Dopo avere rilevato il primo nel 2009, l’agenzia ne ha assunto la gestione diretta dal 2013: «Oggi, tra le quattro testate, registriamo circa 35mila visualizzazioni al giorno. L’anno del raddoppio è stato il 2016, che per noi resterà straordinario. Il 2017 si è chiuso comunque con un +3,5%, dato che si è accompagnato alla crescita degli introiti pubblicitari, aumentati del 30%». Forte anche l’interazione con i lettori: «Sui siti della provincia di Ravenna arrivano circa 5mila commenti all’anno e mai della stessa utenza. Anche su Facebook il pubblico è molto attivo, soprattutto nelle condivisioni, che per certi articoli arrivano anche a mille in un giorno». A fare da padrona negli interessi della gente è senz’altro la cronaca, sebbene piacciano molto anche le interviste a personaggi ‘popolari’ e i pezzi sulle scelte delle amministrazioni pubbliche: «Tra i nostri obiettivi c’è senz’altro quello di rendere l’informazione sempre più di qualità, una strada che paga, come abbiamo verificato. Diventa sempre più centrale anche la cosiddetta redazione diffusa, ovvero la segnalazione delle notizie da parte dei lettori, notizie che chiaramente andiamo sempre a verificare di persona. È una frontiera nuova che fidelizza il pubblico e favorisce una sempre più efficace interazione tra realtà virtuale e non». La crescita del valore dei contenuti dovrà comunque, nel corso di quest’anno, andare di pari passo con lo sviluppo commerciale: «Vorremmo far capire meglio agli inserzionisti cosa significa essere presenti su un giornale così cliccato come il nostro e che ha un’utenza molto eterogenea».

TR24, APP E TELEVISIONE «ALL NEWS»
Anno di novità, il 2017, per Gianluca Padovani, direttore di Pubblisole, la società editrice di TeleRomagna e TR 24: «Quest’ultima emittente è stata la soddisfazione dello scorso anno, un progetto che al momento ha soli sette mesi ma che sta avendo buonissimi riscontri nei telespettatori. A livello di dati Auditel, infatti, siamo ai primi posti in regione, con oltre 50mila contatti al giorno. Contatti che, sommati a quelli che arrivano sul sito, sui social e grazie alla App, equivalgono a 120mila persone raggiunte ogni giorno». A differenza di TeleRomagna, che rimane una tv generalista e d’intrattenimento con programmi di sport, spettacolo, approfondimento e informazione legati al territorio («copriamo Bologna e la Romagna»), TR24 è il primo canale all news italiano che si posiziona nei primi posti del digitale terrestre (l’11 del telecomando), proponendo tredici edizioni di telegiornale al giorno, nella fascia oraria 7-20: «Un’emittente che risponde prettamente al bisogno di essere informati e che ci consente di raggiungere un pubblico più giovane, che parte dai 25 anni». Nel 2018 sarà proprio il rafforzamento di TR 24 l’obiettivo principale: «Vogliamo renderlo capillare sul territorio, ambendo a coprire tutta la regione». Al contempo, anche per TeleRomagna si mira ad attrarre telespettatori sotto i 45 anni: «Stiamo varando progetti nuovi, soprattutto cross-mediali, come quello appena concluso dal titolo ‘Degni di nota’, grazie al quale gli allievi di cinque scuole di canto si sono esibiti in studio, gareggiando. Progetto che è entrato nelle case delle famiglie».

CORRIERE ROMAGNA, NUOVO SITO E PIU’ SOCIAL
Anche per Luca Pavarotti, presidente della cooperativa Cega che pubblica Il Corriere di Romagna, la sfida del 2018 si giocherà per buona parte sul piano dell’innovazione: «Oltre ad avere cambiato la grafica del giornale all’inizio del 2017, alla fine dell’anno abbiamo completamente rinnovato il nostro sito. Siamo consapevoli che un’azienda editoriale non può reggersi solo sulla parte web ma un pezzo del nostro futuro sarà senz’altro legato allo sviluppo dell’on-line». E le conferme stanno già arrivando: «Nei primi due mesi dopo il restyling del sito, che è anche più movimentato come notizie, abbiamo visto aumentare sia gli accessi che le richieste di inserzioni pubblicitarie. Sono segnali che ci incoraggiano e che ci spingono a proseguire sulla strada dell’innovazione dei prodotti e dei processi, prendendo sempre più in considerazione i social». Sul fronte della carta stampata, Il Corriere di Romagna si è risollevato rispetto alla grande crisi di tre-quattro anni fa, quando i contributi all’editoria hanno subito un drastico taglio: «Con la nuova legge alcuni valori fondamentali sono stati rimessi in equilibrio, consentendoci di continuare con il lavoro che sappiamo fare. Certo, in edicola la sofferenza si sente come per altre testate, anche se sul piano locale si resiste meglio rispetto ai giornali nazionali. Noi siamo più forti a Cesena e Forlì, rispetto a Rimini e Ravenna. Ma i generale stiamo guardando al futuro con ottimismo e buoni propositi».
 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione