settesere it notizie-romagna-soul-jazz-rock-e-classica-tra-le-spiagge-i-parchi-i-borghi-le-chiese-e-i-ristoranti-n25112 001

Soul, jazz, rock e classica tra le spiagge, i parchi, i borghi, le chiese e i ristoranti

Romagna | 25 Luglio 2020 Cultura
soul-jazz-rock-e-classica-tra-le-spiagge-i-parchi-i-borghi-le-chiese-e-i-ristoranti
Federico Savini
Entra nel vivo la stagione estiva e il combinato disposto fra la «magra» della primavera e le incertezze sull’autunno «al chiuso» fanno sì che l’offerta di spettacoli, concerti e intrattenimenti vari di questi sia tutto fuorché sottodimensionata rispetto al passato. Il tutto, naturalmente, passerà attraverso le misure di distanziamento (e, quando possibile, il buon senso degli spettatori), ma di sicuro in queste intense settimane l’offerta per uscire di casa non manca.

SPIAGGE SOUL
Parte «per davvero» in questi giorni il festival musicale itinerante dei lidi ravennati, che sabato 25 alle 22 all’Oasi Beach di Marina di Ravenna giocherà uno dei nomi di punta dell’edizione 2020: lo statunitense Corey Harris, seguito domenica 26 al Kuta di Punta Marina alle 18 dal bluesman italiano Paul Venturi. Martedì 28 al Finisterre di Marina, alle 22 si esibiscono Don Antonio e Vince Valicelli con il loro nuovo progetto «The Lockdown Blues», mentre mercoledì 29 toccherà a Max Bernardi & Veronica Sbergia e giovedì 30 a Playing for change e Betta Blues Society. Questo ultimi due concerti si terranno alla Bagnosteria Tarifa di Porto Corsini. Tutti gli eventi sono legati alla formula della cena + cinema, per cui occorre prenotare nei locali.

STRADE BLU
Tre concerti tutti faentini per la settimana di debutto di Starde Blu, che quest’anno ha lanciato la nuova formula degli «AssembraMenti» per valorizzare i migliori musicisti del nostro territorio, ndoli incontrare in collaborazioni inedite. Venerdì 24 in piazza Nenni sarà la musica lounge-exotica il filo conduttore di due anutentici eroi del filone «cocktail» che spopolò negli anni ’90: il tastierista Sam Paglia e il sassofonista Chicco Montefiori. Il 30 luglio si incontreranno al Mic Houdini Righini, Massimiliano Larocca e Franco Naddei, seguiti il 31 luglio in piazza Nenni da «Don» Antonio Gramentieri con Stefano Pilia degli Afterhours.

CLASSE
Al parco del museo Classis questa settimana si parte con Bugo, stralunato cantautore indie diventato a tutti gli effetti un personaggio «mainstream» dopo la controversa esibizione sanremese di febbraio, insieme a Morga, e che grazie a Bronson produzione si esibirò per l’appunto venerdì 24 nel parco del museo archeologico. Sabato 25 spazio alla Young Musicians European Orchestra di Paolo Olmi e al suo «Concerto per Sant’Apollinare», imperniato sull’esecuzione de «Le Stagioni di Vivaldi». Lunedì 27 toccherà ai burattini del Teatro del Drago con «Il Grande Trionfo di Fagiolino Pastore e Guerriero», mentre la musica tornerà protagonista martedì 28, con il tributo a Zucchero degli Sugartime, e giovedì 30 con l’omaggio ai Kiss degli Still Alive.

RDS A CERVIA
Chi si esibirà per l’esattezza lo si capirà come al solito all’ultimo, ma l’Rds Play on Tour dell’omonima radio farà tappa anche a Cervia, con dj e cantanti. Il 25 luglio la carovana dell’emittente arriverà prima in piazzale Mantova a Milano Marittima e poi, in serata, alla Torre San Michelee a Cervia.

HANA-BI
Rinunciato causa forza maggiore ai musicisti stranieri, anche l’Hana-bi a Marina sta puntando a valorizzare artisti italiani e possibilmente romagnoli. Martedì 28 sotto la tettoria suoneranno Luca Maria Baldini (passato dal rock/shoegaze a un minimalismo compositivo ad indirizzo cinematografico) e Mondoriviera, pseudonimo del romagnolo Lorenzo Camera, che affronta bislacchi mondi sommersi dal futuro anteriore con una proposta di elettronica «povera» e dalle suggestioni «ipnagogiche», nata anch’essa come supporto a lavori di video-arte.

MONTE BRULLO
In attesa del Festibval Beat che tornerà in agosto a movimentare le cene collinari del ristorante Monte Brullo, appena fuori Faenza, mercoledì 29 arriverà niente meno che Maurizio Vandelli, storico leader dell’Equipe ’84, con i suoi successi intramontabili, per un’estate rigorosamente vintage.

EMILIA ROMAGNA FESTIVAL
Partenza in grande stle per l’Emilia Romagna Festival, che domenica 26 alle 21.30 alla nuova Arena San Domenico di Forlì vedrà esibirsi i Solisti Veneti insieme a Massimo Mercelli, mentre lunedì 27 alla Rocca di Imola toccherà all’Orchestra Roma Tre in musiche di Wagner, Haydn e Grieg. Molto importante anche il concerto in programma a Faenza, mercoledì 29 alle 21.30 in piazza Nenni, perché vedrà il debutto in città dell’orchestra Toscanini Next, giovane compagine che si affianca all’orchestra «maggiore» della nostra regione e che spesso fa le prove proprio a Faenza, nella nuova sede della scuola Sarti. Diretta da Roger Catino, la Toscanini Next a Faenza presenterà il programma «Da Cinecittà a Hollywood», dedicato alle musiche scritte per la settima arte e quindi a un repertorio poco ortodosso per un ensemble classico, con musiche di Nino Rota, Louis Bacalov, John Williams ma anche i Goblin di Suspiria…

BORGO SAN ROCCO
Novità assoluta dell’estate post-pandemica è la rassegna di musica classica, lirica e sacra organizzata nel Borgo San Rocco di Ravenna dall’associazione Mosaicidinote alla Chiesa di San Rocco. Mercoledì 29 l’ensemble Mosaici Sonori suonerà musiche di Verdi, Rossini, Puccini accompagnando Valentina Rambelli (soprano) e Gaspare Fazio (baritono). Il 5 agosto «Mozart e Beethoven» saranno protagonisti del concerto degli Strumentisti dell’Orchestra Alighieri, 12 agosto il pianista Denis Zardi suonerà «Beethoven al Chiar di Luna», il 16 The Italian Accordion Bros saranno protagonisti del «Concerto per San Rocco», mentre il 26 agosto le Stagioni di Vivaldi chiuderanno la rassegna con l’orchestra della Cappella Musicale di San Francesco.

CROSSROADS
Ravenna Jazz «rispunta» giovedì 30 luglio alla Rocca Brancaleone, con l’esibizione del quartetto Bossa Mossa del sassofonista ravennate Alessandro Scala, con la vocalist Barbara Casini.
Ma il jazz di Crossroads approderà in provincia già qualche giorno prima. Venerdì 24, infatti, al parco Piancastelli di Fusignano saranno protagonisti due musicisti cubani, il pianista Omar Sosa con il percussionista Ernesttico, seguiti martedì 28 sempre a Fusignano dall’originale quintetto Helga Plankensteiner Barionda, quattro sassofonisti e la batteria del bravissimo Zeno de Rossi.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-soul-jazz-rock-e-classica-tra-le-spiagge-i-parchi-i-borghi-le-chiese-e-i-ristoranti-n25112 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione