Settimana teatrale con grandi protagonisti in provincia: Germano, Giacomo Poretti, Vito, Cevoli e altri ancora

Romagna | 18 Novembre 2022 Cultura
settimana-teatrale-con-grandi-protagonisti-in-provincia-germano-giacomo-poretti-vito-cevoli-e-altri-ancora
Federico Savini
Risate in primo piano ma anche grandi classici, letteratura e sperimentazioni musicali. Quella che rischia seriamente di essere la settimana teatrale più intensa di tutto l’anno in provincia di Ravenna, culmine di un crescendo che si osserva già da qualche settimana nei cartelloni, si fa notare per la presenza soprattutto di grandi nomi della risata. E la cosa non viene certo per nuocere in una congiuntura così difficile. Tanto non è certo a teatro che uno va per divertirsi staccando del tutto il cervello.

GIACOMO PORETTI A RAVENNA
Da giovedì 24 novembre, e poi per tre repliche fino alla domenica pomeriggio, al teatro Alighieri di Ravenna il mattatore sarà Giacomo Poretti, ossia il Giacomo di Aldo e Giovanni, che insieme a Daniela Cristofori ha scritto e porta in scena Funeral Home, divertita cronaca della vita di una coppia di anziani tra feroci litigi e profonde tenerezze, emblema di una società che con la sua illusione vana di eternità terrena crede di mettere in scacco la morte.

ALBE PASOLINIANE AL RASI
Ma la settimana teatrale ravennate parte in realtà già venerdì 14, con Marco Martinelli ed Ermanna Montanari che, al Rasi coadiuvati dalla musica dal vivo di Daniele Roccato e dal sound design di Marco Olivieri, porteranno in scena Pasolinacci e Pasolini, quattro movimenti di ascolto, nuova appassionata sortita della coppia nei meandri dell’opera pasoliniana, che ha segnato l’esperienza artistica delle Albe fin dai primordi. Il poemetto Una disperata vitalità farà da controcanto allo specchiarsi dei due artisti nella vocazione «eretica» e «corsara» di Pasolini, anche grazie a musiche che spazieranno da Bach a Bella Ciao. In replica sabato 19 alle 21 e domenica 20 alle 15.30.

PARADISO RUSSIANO PER GERMANO
Elio Germano e Teho Teardo saranno i protagonisti di uno degli spettacoli sicuramente più attesi di tutto l’inverno al teatro Comunale di Russi.  Martedì 22, alle 20.45 l’attore e il compositore porteranno in scena la loro ambiziosa riduzione teatrale – con ampia parte affidata alla musica – dell’ultimo canto del Paradiso di Dante, già presentata al Ravenna Festival.  Accompagnati in scena da un piccolo ensemble d’archi, Elio Germano e Teho Teardo si fanno voce e musica per «dire» la bellezza e avvicinarsi al mistero e all’indicibile ricercato da Dante nei suoi versi. Di sicuro uno spettacolo che si proietterà ben oltre i confini del teatro convenzionalmente inteso.

VITO A FAENZA E CERVIA
Tocca un tema attualissimo e si annuncia più che divertente il nuovo monologo che Vito porterà in scena venerdì 18 al Masini di Faenza e domenica 20 al teatro Walter Chiari di Cervia. Si tratta di Vita spericolata di un negoziante ai tempi di Amazon, scritto dai bravissimi Francesco Freyrie e Andrea Zalone. In scena Vito impersona il proprietario di un negozio di elettrodomestici in cui non entra più nessuno da quando è esploso l’e-commerce. Per di più sua moglie è stata investita da un rider e la figlia vive scaricando serie tv e mangiando cibo ordinato su Just Eat. È a quel punto che il nostro eroe dichiara guerra ai colossi delle consegne a domicilio e si trasforma in un comicissimo Don Chisciotte che sfida, con la lancia del politicamente scorretto, i mulini a vento dei nuovi bisogni che il web ha creato.
Ma a Faenza, al teatro Masini, gli spettacoli non finiscono qui. Infatti da martedì 22 a giovedì 24 Marco Foschi e Danilo Nigrelli saranno I due gemelli veneziani nell’omonimo spettacolo del repertorio di Carlo Goldoni, adatto da Angela Damattè e Valter Malosti. Una macchina del divertimento con duelli, amori e disamori, fughe, prigioni, ritrovamenti, in cui svetta la magnifica invenzione dei gemelli identici ma totalmente opposti di carattere, uno sciocco l’altro scaltro.

CEVOLI A BAGNACAVALLO
Doppio spettacolo, lunedì 21 e martedì 22 novembre al teatro Goldoni di Bagnacavallo, per Paolo Cevoli, che porterà in scena il nuovo monologo Andavo ai 100 all’ora. Sarà l’occasione per rievocare un mondo, quello di sessant’anni fa, che sembra ormai lontano secoli, anziché decenni. Cevoli in pratica racconta ai suoi figli cose che oggi sembrano assurde: niente internet, telefoni a rotella, tv in bianco e nero, inesistenza del politicamente corretto, della raccolta differenziata e – udite udite – persino degli apericena.

MARIA PIA TIMO A MASSA
Approderà anche alla sala del Camine di Massa Lombarda sabato 19, come evento inaugurale del cartellone «Una massa di risate», «Una donna di prim’ordine», ovvero il monologo che Maria Pia Timo ha dedicato al magico mondo del riordino e dell’organizzazione domestica in genere. Che nelle sue mani si trasforma in un’autentica «Guida pratica per sistemare l’armadio, il cane e il marito».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-settimana-teatrale-con-grandi-protagonisti-in-provincia-germano-giacomo-poretti-vito-cevoli-e-altri-ancora-n36441 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione