settesere it notizie-romagna-ravenna-roccacinema-si-chiude-col-mah-jong-n25693 001

Ravenna, RoccaCinema si chiude col Mah Jong

Romagna | 10 Settembre 2020 Cultura
ravenna-roccacinema-si-chiude-col-mah-jong
A conclusione della rassegna Roccacinema che ha animato, con grande successo di pubblico, la suggestiva Rocca Brancaleone per il periodo estivo, arriva sullo schermo Venerdì 11 e Sabato 12 settembre Il Drago di Romagna del Regista Gerardo Lamattina: docufiction che ruota attorno al gioco di origini cinesi del Mah Jong e alla sua grande diffusione in Romagna, in particolare a Ravenna, dove il film è stato girato.
In occasione della proiezione di venerdì 11 settembre, saranno ospiti in sala il regista Gerardo Lamattina, Federica Cervellini co-sceneggiatrice, Dilva Ragazzini attrice protagonista, il gruppo delle amiche giocatrici di Mahjong: Tiziana Agarici, Patrizia Bellettini, Rita Servadei, e Guru Lorenzo Golinelli attore, che, moderati dal giornalista Francesco Della Torre, incontreranno il pubblico prima e dopo la proiezione.
Anche per la serata di sabato 12 settembre saranno ospiti in sala il regista Gerardo Lamattina e Dilva Ragazzini, attrice protagonista.

IL DRAGO DI ROMAGNA
La Romagna è la regione italiana in cui moltissime persone giocano al mah jong. Si tratta di un gioco composto da tessere che non ha regole universali ma diverse varianti, una delle quali è adottata proprio in Romagna. La docu-fiction racconta lo spirito con cui il mah jong, diffusosi in Italia attorno agli anni Venti del '900, viene praticato in particolare nell'area ravennate.

Commento
Gerardo Lamattina ha trovato due simpatiche protagoniste per descrivere con la giusta levità la passione romagnola per questo gioco cinese dalle origini misteriose. Si tratta di una madre non più giovane e della di lei figlia divorziata e con un figlio a carico. La nonna, ora in pensione, si occupa non proprio entusiasticamente del nipote perché tutta presa dal gioco mentre la madre vorrebbe portare a compimento con una tournée la passione per il canto. Grazie a queste due donne il regista ci descrive una realtà forse poco nota a molti ma certamente ben conosciuta in Romagna. Gli interventi di chi lo conosce professionalmente sotto vari aspetti e quelli degli appassionati ci fanno conoscere un veicolo di relazioni interculturali originale e divertente. Il risultato viene ottenuto non solo mostrando anziani e/o adulti all'opera ma coinvolgendo anche il giovane nipote/figlio e due suoi amici con gli occhi a mandorla. Oltre a metterci a conoscenza di questa vera e propria passione collettiva senza tediarci con regole e affini, Lamattina ci ricorda che in fondo potrebbe bastare davvero poco per comprendersi tra popoli differenti. Magari anche le tessere di un gioco ricco di elementi simbolici e culturali che ha anche una vera e propria Federazione Italiana con sede a Cervia. Romagna mia ma anche Romagna mah jong.
(Giancarlo Zappoli - MYmovies)

La programmazione:
Venerdì 11 settembre e sabato 12 settembre alle ore 21.15, presso Rocca Brancaleone a Ravenna
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-ravenna-roccacinema-si-chiude-col-mah-jong-n25693 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione