Ravenna, il Pd porta tanti big in vista delle Regionali: Gualtieri, Delrio, Franceschini e Zingaretti da mercoledì a domenica

Romagna | 14 Gennaio 2020 Politica
ravenna-il-pd-porta-tanti-big-in-vista-delle-regionali-gualtieri-delrio-franceschini-e-zingaretti-da-mercoleda-a-domenica

Oggi, nel corso di una conferenza stampa, sono stati presentati gli eventi organizzati dal Partito Democratico di Ravenna in vista del voto per le elezioni regionali del 26 gennaio prossimo.

Questi gli incontri più importanti:

Mercoledì 15 gennaio ROBERTO GUALTIERI, ministro dell’economia, ore 18.30 Casa Conti Guidi, via Boncellino Bagnacavallo. Partecipa: Eleonora Proni

Giovedì 16 gennaio GRAZIANO DELRIO, presidente del gruppo Pd alla Camera dei Deputati, Ore 20.30 Teatro Comunale di Conselice

Partecipano: Alessandro Barattoni, segretario provinciale PD Ravenna, Paola Pula, sindaco di Conselice.

Sabato 18 gennaio DARIO FRANCESCHINI Ore 10.30 Sala Strocchi, via Maggiore 71 Ravenna. Partecipano: Michele de Pascale, sindaco di Ravenna, Alessandro Barattoni, segretario provinciale PD Ravenna, Andrea Corsini.

Ore 20.30 Almagià Ravenna MICHELE DE PASCALE, STEFANO BONACCINI, NICOLA ZINGARETTI

Il segretario provinciale del PD di Ravenna, Alessandro Barattoni ha presentato le iniziative e ha detto:“Non ci manda a casa nessuno, noi siamo a casa. Siamo emiliano romagnoli. Perché dovrei essere preoccupato? I nostri avversari sono le stesse persone di sempre: Gardin, Ancarani, Liverani, Rolando. Sono convinto da sempre che la differenza la facciano le idee e le persone con le quali camminano quelle idee e la squadra che proponiamo è forte, competente, esperta, aperta a tanti e plurale. Gli elettori della provincia, l’anno scorso, hanno dato un segnale forte votando un partito alle europee e un sindaco per le amministrative. Credo e penso che potranno fare lo stesso per la loro regione che merita di essere guidata da un bravo amministratore. La domanda che faccio è: ma voi andreste a vivere in un’altra regione italiana? A volte qualcuno mi risponde con uno stato estero ma nessuno cambierebbe l’Emilia Romagna con altre regioni. Anzi, sarebbe meglio che l’Italia assomigliasse di più all’Emilia Romagna.”

CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione