settesere it notizie-romagna-ravenna-falconi-fondazione-flaminiapuntiamo-sui-servizi-per-una-citta-a-misura-di-studenti-n27911 001

Ravenna, Falconi (Fondazione Flaminia):"Puntiamo sui servizi per una città a misura di studenti"

Romagna | 21 Febbraio 2021 Cronaca
ravenna-falconi-fondazione-flaminiaapuntiamo-sui-servizi-per-una-citta-a-misura-di-studentia
Federica Ferruzzi - Per l’Università di Ravenna il 2021 continua a confermarsi nel segno della medicina: dopo l’avvio del tanto atteso corso di laurea, a fine 2020, anche la nomina della nuova presidente di Fondazione Flaminia, Mirella Falconi, prosegue nell’ambito sanitario. La professoressa Falconi, che raccoglie il testimone lasciato da Lanfranco Gualtieri, divenuto presidente onorario, è infatti docente di Anatomia dell’Università di Bologna e coordinatrice del nuovo corso di laurea in Medicina e Chirurgia. Tuttavia la neopresidente ci tiene a sottolineare che il suo impegno non sarà rivolto in maniera preferenziale a questo corso di laurea.
Falconi, qual è il primo impegno del suo mandato?
«Si dovranno portare a termine alcune delle attività già intraprese in questi anni da Flaminia. Uno dei primi obiettivi sarà sicuramente quello di sviluppare ulteriormente i servizi agli studenti. Si sta formalizzando l’iter per la realizzazione dello studentato e stiamo pensando ad un’aula magna per cementare la presenza dell’Università a Ravenna. A tale proposito si stanno considerando alcuni progetti, che al momento sono ancora solo idee».  
Ravenna si è sempre distinta per lo stretto rapporto con il territorio, progetti che legano concretamente ragazzi e corsi di studio. Ci saranno novità in proposito, rispetto ad esempio a Medicina?
«Immagino che, vista la grande carenza di personale medico, molti dei nostri laureati in Medicina e Chirurgia saranno assorbiti dal territorio. Oggi è importante che si sviluppi una sinergia tra i medici universitari e quelli che operano nel sistema sanitario per la formazione degli iscritti. Considero questo corso di laurea un valore aggiunto importantissimo, che completa la vasta offerta formativa della nostra città, che vede già corsi afferenti a Giurisprudenza, Chimica ambientale e Beni Culturali. L’attivazione di Medicina completa l’offerta formativa consacrando Ravenna a tutti gli effetti  quale “città universitaria”.    
Ha citato un corso, quello di Beni Culturali, che negli anni ha avuto però qualche difficoltà. Qual è oggi la situazione?
«Per fortuna negli ultimi tempi il numero di iscritti è in crescita grazie anche all’impegno del direttore e dei docenti del Dipartimento, che costituisce un’eccellenza in ambito formativo e di ricerca, e che trova nella nostra città peculiarità sicuramente uniche. Oggi questi laureati sono in grado di collocarsi con successo anche in ambito professionale».    
Secondo il Fondo Monetario europeo le aziende che vanno meglio sono quelle con donne al vertice. Nel caso dell’università la sua nomina si affianca a quella della presidente di Campus Elena Fabbri. Quali potranno essere i benefici?
«Indipendentemente dalla questione di genere, non ci sono ancora elementi per valutare il mio impegno, ne parleremo tra un po’. L’importante è credere nel proprio lavoro e mettercela tutta per realizzare gli obiettivi con il massimo della collaborazione di chi ti è vicino. Posso affermare che la mia nomina è una dimostrazione di fiducia. Per quello che riguarda il ruolo svolto dalla professoressa Fabbri, è un dato di fatto che il nostro Campus ha avuto un progressivo aumento degli iscritti che conferma l’ottimo lavoro svolto dalla presidentessa. Più che discutere sull’importanza della quota rosa è necessario offrire a tutti le medesime opportunità a prescindere dal genere». 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-ravenna-falconi-fondazione-flaminiapuntiamo-sui-servizi-per-una-citta-a-misura-di-studenti-n27911 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione