settesere it notizie-romagna-ramadan-a-faenza-ultima-preghiera-in-anticipo-per-rispettare-il-coprifuoco-n29037 001
Vai a https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/
Vai a https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Ramadan, a Faenza ultima preghiera in anticipo per rispettare il coprifuoco

Romagna | 02 Maggio 2021 Cronaca
ramadan-a-faenza-ultima-preghiera-in-anticipo-per-rispettare-il-coprifuoco
Silvia Manzani
«Non vedo davvero l’ora che le restrizioni terminino, anche il nostro Ramadan ha tutto un altro sapore. La capienza del centro islamico è ridotta di almeno un terzo, si prega distanti due metri, con la mascherina. E si è perso quasi del tutto quel senso di unione che il mese sacro per l’Islam porta con sé». Rachid Loukili è una delle voci della comunità islamica di Faenza. Guardando al 2020, quando in pieno lockdown la moschea è rimasta chiusa, ma anche a oggi, un oggi fatto di tappeti comuni da igienizzare, tappetini personali da portare con sé da casa, musulmani che rimangono fuori dal centro perché dentro non c’è più posto, la sensazione è che il senso profondo del Ramadan sia stato ridimensionato, perché lo si vive con maggiore distacco: «Da un lato c’è il tema della paura dei contagi, che porta diverse persone a non frequentare il centro. Dall’alto c’è tutta la questione delle regole, delle limitazioni e del distanziamento, che ci ha portato per esempio a dover anticipare la preghiera della sera. Per consentire il rientro a casa entro le 10, la preghiera è fissata intorno alle 8,40, anziché alle 9 e mezza circa. Prima del 2020 eravamo soliti restare in moschea fino all’una o alle due di notte, a condividere tanti momenti, specie negli ultimi dieci giorni di Ramadan. Ora si fa un po’ tutto in fretta e furia, quando si rompe il digiuno la gente mangia a casa e poi ci raggiunge al centro. Altri, per evitare tutto questo caos, preferiscono pregare a casa». E mentre altre attività, come la preghiera delle 5,15 di mattina proseguono, c’è poca speranza che si possa ripristinare, negli ultimi giorni del Ramadan, il momento della preghiera in piazza: «Molte persone, non di religione islamica, ci stanno chiedendo se riusciremo a farla: è una bella dimostrazione di quanto il Ramadan sia apprezzato come periodo di condivisione generale, dove ci si incontra, ci si parla, si sta insieme, a prescindere dalle differenze».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-ramadan-a-faenza-ultima-preghiera-in-anticipo-per-rispettare-il-coprifuoco-n29037 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione