settesere it notizie-romagna-motociclismo-arriva-il-primo-weekend-di-misano-la-grande-occasione-di-dovi-e-la-voglia-di-riscatto-del-team-gresini-n25710 001

Motociclismo, arriva il primo weekend di Misano: la grande occasione di Dovi e la voglia di riscatto del Team Gresini

Romagna | 11 Settembre 2020 Sport
motociclismo-arriva-il-primo-weekend-di-misano-la-grande-occasione-di-dovi-e-la-voglia-di-riscatto-del-team-gresini
Massimiliano Regazzi
Finalmente Misano. Eccoci qua con la MotoGP. Comincia oggi un weekend attesissimo per il futuro di Valentino Rossi, ma anche per scoprire le carte di Andreea Dovizioso, in piena lizza per il Mondiale ed una nuova sella in chiave 2020. Come ormai è noto Misano ha accettato di fare la «doppia», ovvero due gran premi in altrettante domeniche, sacrificando purtroppo il mondiale Superbike. La prima gara, quella del 13 settembre, sarà denominata Gran Premio San Marino e della Riviera di Rimini e si tratterà di una occasione unica per Andrea Dovizioso di agganciare Fabio Quartararo al vertice della MotoGp: «Abbiamo grandi aspettative da questi due Gp consecutivi sul circuito di Misano, siamo molto determinati a tornare a lottare per il podio -  ha detto il portacolori Ducati -. Sarà però fondamentale capire per prima cosa le nuove condizioni del tracciato, che è stato recentemente riasfaltato: a fine giugno Pirro ha partecipato a una sessione di test qui ottenendo buoni riscontri cronometrici e questo ci rende fiduciosi. Oltre alle due gare, avremo anche a disposizione una giornata di test martedì 15, tra i due gran premi, e sarà fondamentale riuscire a sfruttare al massimo anche questa opportunità». Mai come quest’anno, senza teoricamente un manubrio per il prossimo anno, Dovizioso ci crede e fa assolutamente bene. Per il team Gresini, invece, Misano rappresenta il «sarebbe ora di vedere qualcosa di positivo», proprio in MotoGp. Il progetto Aprilia migliora ma non decolla con Aleix Espargarò ed il collaudatore Stefan Bradl. In Moto3, con Gabriel Rodrigo e Jeremy Alcoba, la situazione sta volgendo al bello ma ci vuole continuità, mentre in Moto2 c’è ancora molto da lavorare con Nicolò Bulega ed Edgar Pons. Tornerà in pista anche la MotoE (elettrica) con il duo Ferrari/Zaccone, mentre nel campionato italiano che si è svolto domenica scorsa ad Imola il Team Gresini Junior non è riuscito a consolidare il vantaggio in classifica con Kevin Zannoni, ma ha solo contenuto i danni in vista dell’ultima gara di Vallelunga.

SUPERBIKE
Nuovi alti e bassi ad Aragon. Se da una parte il rookie Federico Caricasulo può dirsi soddisfatto dell’ultimo weekend grazie a un nono posto a cui è seguito il dodicesimo posto nella Superpole race ed un altro nono posto, dall’altra Marco Melandri ha già finito la sua spinta propulsiva, non andando oltre un 17° posto nella Superpole Race ed un 12° nella gara due, posizione che poteva essere migliore senza un errore in staccata. L’avventura di Melandri nel Mondiale è terminata proprio ad Aragon: chiuso, dopo questi risultati negativi, il rapporto con Barni, con il ravennate che esce quindi di scena. Chi invece viaggia senza soste al top è il team Evan Bros nella classe Supersport. Adesso il Mondiale si ferma per due settimane, prima di approdare in una pista nuova per la categoria, Barcellona.

MOTOCROSS
Ritorno del grande motocross a Faenza senza pubblico (saranno ammesse solo mille persone solo nel prossimo weekend) ma davvero tanto spettacolo ed una bellissima cartolina dal territorio sulle tv e il circuito web mondiale. Il trio delle gare mondiale si è aperto con la vittoria nella MXGP dell’olandese Jeffrey Herlings e nella MX2 del francese Maxime Renaux, e mentre chiudiamo il giornale è un svolgimento la prova del 9 settembre (Gp Città di Faenza, durante il quale Herling ha rimediato la sospetta frattura del rachide cervicale). Buone nuove arrivano anche dai ragazzi impegnati nelle gare dei campionati europei che, in questa particolare formula, vano in scena il giorno prima del Mondiale. Nella 2 tempi grande doppia prestazione per Marco Lolli. Il pilota del Team 3 C Racing ha portato la sua Yamaha al settimo posto assoluto nella prima gara di sabato 5 settembre e quindi al sesto nel round dell’8 settembre, prestazione impreziosita dallo splendido terzo posto nella seconda manche. In evidenza anche il giovane Gianmarco Maiolani. Domenica terzo «giro» di gare con il Gran Premio dell’Emilia Romagna, con la speranza che il Mondiale possa diventare di nuovo tappa fissa al Monte Coralli.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-motociclismo-arriva-il-primo-weekend-di-misano-la-grande-occasione-di-dovi-e-la-voglia-di-riscatto-del-team-gresini-n25710 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione