Lutto al tiro a segno di Faenza, si è spento Alberto Rafuzzi

Romagna | 25 Marzo 2020 Sport
lutto-al-tiro-a-segno-di-faenza-si-au-spento-alberto-rafuzzi

Lutto al Tiro a Segno di Faenza. Si è spento all’Ospedale di Faenza, Alberto Rafuzzi, all'età di 76 anni, spesi tra lavoro, famiglia e sport. Per tanti anni dirigente amministrativo della Sanità locale e provinciale, docente di diritto sanitario, impegnato nel sociale dove la sua costante presenza, partecipazione e impegno sono state un punto di riferimento. La stessa passione Alberto Rafuzzi l’ha impiegata nello sport, dopo importanti risultati ottenuti in età giovanile nel tiro a segno, arrivando sino alla conquista del titolo tricolore nella specialità Pistola Libera Juniores ed entrando nel giro della nazionale giovanile. Passò a cimentarsi nel pugilato disputando una decina di incontri tra i dilettanti per poi abbandonare e dedicarsi al lavoro e allo studio sino alla laurea in statistica. Riavvicinatosi al tiro a segno dopo alcuni lustri ha rinverdito le glorie sportive del passato vincendo alcuni titoli tricolori tra i Veterani dello Sport e nell’avancarica, in questa specialità ha indossato la maglia azzurra nel Campionato Mondiale 2018 in Austria. Questo il saluto del presidente del Tiro a Segno Nazionale di Faenza, Francesco Fabbri. “Caro Alberto, voglio ricordarti con la foto del tuo l'ultimo alloro conquistato in pedana, il titolo tricolore dei Veterani Sportivi (UNVS) 2019 nella specialità Pistola Libera. L'altro tuo titolo che ti spetta di diritto è quello di brava persona, di uomo di cultura e umanità, sempre disponibile verso gli altri, questo titolo non te lo leverà nessuno. Caro amico mio, resterai per sempre con noi! Il Tiro a Segno di Faenza perde un punto di riferimento. Lasci in eredità la tua voglia di mettersi sempre in gioco e confrontarsi con gli altri ma, soprattutto, una sfida perenne con te stesso, ci mancherai! Riposa in pace e che la terra ti sia lieve”.

CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Un esempio per tutti. Onorato di esserti stato amico.
Commenta news 26/03/2020 - Visentin livio
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-lutto-al-tiro-a-segno-di-faenza-si-a-spento-alberto-rafuzzi-n23512 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione