settesere it notizie-romagna-emilia-romagna-da-oggi-in-zona-arancione-ecco-cos-a-consentito-fare-n27239 001

Emilia Romagna da oggi in zona arancione, ecco cos'è consentito fare

Romagna | 11 Gennaio 2021 Cronaca
emilia-romagna-da-oggi-in-zona-arancione-ecco-cosau-consentito-fare
In attesa del nuovo Dpcm che sarà attivo dal prossimo 16 gennaio, da oggi l'Emilia-Romagna, insieme a Veneto, Lombardia, Calabria e Sicilia torna in zona arancione. "Il contagio ha ripreso a camminare- ha spiegato il ministro della salute, Roberto Speranza- e bisognerà, quindi, fare un passo avanti sul terreno delle restrizioni a seconda dei colori delle regioni che resta in vigore". E' possibile l'introduzione di una fascia bianca nazionale, qualora l'Rt dovesse scendere sotto lo 0,5, con restrizioni praticamente minime e diventerà più rigido il sistema di classificazione. L'Rt è tornato sopra l'1 e ci si aspetta che questa settimana sia tra l,1,1 e l',1,2. Il Cts aveva proposto la possibilità di classificare come rosse le regioni con più di 250 contagiati ogni 100mila abitanti, ma non accadrà.

Ecco cosa si può fare in zona arancione:
Per chi vive in un comune fino a 5.000 abitanti, sarà possibile spostarsi liberamente, tra le 5 e le 22, entro i 30 chilometri dal confine del proprio Comune con il divieto di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia: di conseguenza. Resta attivo il coprifuoco dalle 22 alle 5. Fino al 15 gennaio sono consentiti gli spostamenti di un nucleo familiare convivente verso le seconde case solo se all'interno della propria Regione.
Negozi aperti dalle 5 alle 22, chiuse le attività non essenziali all'interno die centri commerciali. Per la spesa si può andare nel comune confinante con il proprio per raggiungere un esercizio commerciale “nel caso in cui presenti una disponibilità, anche in termini di maggiore convenienza economica” che nel proprio non si trova. Pienamente operativi anche parrucchieri e centri estetici.
Dalle 5 alle 18 i bar e ristoranti saranno aperti per l'asporto e dopo le 18, possono restare aperti solo bar e ristoranti nelle aree di servizio lungo le autostrade, negli ospedali e negli aeroporti. Le consegne a domiciliio possono essere chieste anche dopo le 18 e anche fuori comune. I ristoranti degli alberghi sono aperti per i clienti che vi alloggiano, anche nelle zone arancioni e rosse. Quindi è consentita (senza limiti di orario) la ristorazione solo all’interno dell’albergo o della struttura ricettiva in cui si è alloggiati.
Restano chiuse palestre e piscine, ma è consentito uscire per passeggiare o fare attività motoria senza limitazioni se non l'orario (dalle 5 alle 22) e il confine comunale. È possibile raggiungere parchi e giardini pubblici all’interno del proprio comune o, in assenza di questi, quelli in un comune limitrofo più vicini a casa. Ci si può muovere in biciletta. Caccia e pesca sono consentiti solo nel proprio comune. Vietati tutti gli sport da contatto, anche all'aperto, fanno eccezione le categorie professionistiche. Vietata la presenza di pubblico in stadi e palazzi dello sport. È possibile recarsi in un altro comune, dalle 5 alle 22, per fare attività sportiva in quella località qualora questa non sia disponibile nel proprio Comune, inoltre è possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.
L’autocertificazione non sarà richiesta a supporto di nessun spostamento svolto all’interno del proprio Comune di residenza. In qualsiasi altro caso, essa dovrà accompagnare lo spostamento, che dovrà perciò essere svolto solo se irrimandabile e motivo di necessità, lavoro o salute
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-emilia-romagna-da-oggi-in-zona-arancione-ecco-cos-a-consentito-fare-n27239 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione