settesere it notizie-romagna-covid-19-dallaausl-romagna-vaccinate-completamente-oltre-27mila-persone-nei-primi-50-giorni-di-campagna-n27973 001

Covid-19, dall’Ausl Romagna vaccinate completamente oltre 27mila persone nei primi 50 giorni di campagna

Romagna | 21 Febbraio 2021 Cronaca
covid-19-dallaausl-romagna-vaccinate-completamente-oltre-27mila-persone-nei-primi-50-giorni-di-campagna

In Romagna dopo circa cinquanta giorni dall'inizio della campagna vaccinale sono 27.180 le persone vaccinate (con il ciclo delle due dosi completato, di Pzifer o Moderna), mentre sono 32.566 i cittadini che hanno ricevuto solo la prima dose e sono in attesa della seconda. Complessivamente quindi le dosi totali somministrate a operatori sanitari, ospiti e operatori Cra, over 85 sono 59.746 (dati aggiornati a sabato 20 sera).

In particolare per quanto riguarda la campagna degli over 85 in Ausl Romagna, iniziata martedì 16 febbraio, sono già stati vaccinati con la prima dose oltre 8.200 anziani, all’interno dei punti vaccinali predisposti dall’Azienda in Ausl Romagna. Dalla prossima settimana, saranno aperte anche le seguenti le sedi vaccinali minori: Ambito Ravenna (Russi, Alfonsine, S.Pietro in Vincoli, Cervia e Castelbolognese); Ambito Cesena  (Cesenatico, Mercato Saraceno e Bagno di Romagna); ambito Forli ( Santa Sofia, Modigliana, Rocca San Casciano e Predappio); Ambito Rimini ( Novafeltria, S.Arcangelo, Morciano, Cattolica, Bellaria).
 "E’bene ricordare - sottolineano dall'Ausl Romagna - come anche in precedenza comunicato, che l’apertura delle sedi e il numero di sedute vaccinali viene programmato sulla base della fornitura dei vaccini. Sono quindi possibili variazioni e aggiustamenti. L’Azienda svolgerà costantemente il monitoraggio sulla base delle dosi disponibili e delle richieste, anche per procedere ad eventuali riequilibri fra le sedi territoriali. Dalla prossima settimana tutti gli aventi diritto in questa fascia d’età, troveranno le agende di prenotazione aperte fino alla fine di aprile, potranno così vedere l’offerta di tutti i punti vaccinali per un periodo più lungo rispetto alla programmazione della fase iniziale".

Somministrazione del vaccino a domicilio
"Prosegue la somministrazione del vaccino al domicilio per le persone di età pari o superiore a 80 anni che in condizioni di fragilità e non trasportabili, non possono recarsi presso le sedi vaccinali. L’Azienda assicurerà la vaccinazione a domicilio contattando direttamente il famigliare/assistito sulla base della segnalazione ricevuta dal medico di medicina generale. Non occorre che il cittadino si prenoti, sarà direttamente il personale dell’Azienda a mettersi in contatto con le famiglie - continua il comunicato Ausl Romagna -. Si evidenzia allo stesso tempo che tutti i punti vaccinali allestiti sono facilmente accessibili, si può arrivare in automobile e sono tutti provvisti di ausili e seggette per facilitare l’arrivo alle poltrone vaccinali. Il personale presente è disponibile ad offrire supporto. Invitiamo tutti coloro che pur con limitazioni motorie sono in grado di raggiungere il centro vaccinale, a preferire questa modalità, che consente sicuramente tempi più rapidi di vaccinazione".

Personale scolastico
Come comunicato dalla Regione, gli operatori scolastici delle scuole di ogni ordine e grado,pubbliche e private parificate, dei servizi educativi 0-3 anni, degli enti di formazione professionale che erogano i percorsi di Istruzione e formazione professionale, da lunedì 22 febbraio, potranno contattare il proprio medico di medicina generale , attraverso i consueti canali utilizzati, per concordare i tempi della vaccinazione. In base all’accordo siglato con la Regione, saranno infatti i medici di medicina generale ad effettuare la somministrazione del vaccino “AstraZeneca”, che per le sue caratteristiche di conservazione e di modalità d’utilizzo, richiede una gestione meno complessa dei vaccini Pfizer e Moderna. All’interno del Comitato consultivo dell’Azienda della Medicina Generale, nei giorni scorsi, si sono affrontate insieme ai medici di medicina generale tutti gli aspetti legati alla partenza della campagna vaccinale verso il personale scolastico. I medici di medicina generale da lunedì raccoglieranno le richieste dei propri assistiti appartenenti al personale scolastico e organizzeranno le sedute vaccinali, che inizieranno presumibilmente dal 1°marzo, tenuto conto dei tempi necessari per l’avvio delle attività. Le persone interessate alla vaccinazione, dovranno presentare un’autocertificazione che attesti lo stato di avente diritto, legato alla professione esercitata. L’Azienda provvederà alla consegna del vaccino ai medici di medicina generale ed invierà una nota informativa ai dirigenti scolastici per promuovere fra il personale l’adesione alla vaccinazione. La modulistica per l’autocertificazione, scheda anamnestica e consenso informato, da compilare e portare dal proprio medico, potrà essere scaricata nei prossimi dal sito dell’Azienda di Ausl Romagna https://www.auslromagna.it/ricerca/download/covid-19-vaccinazione/medicina-generale

CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-covid-19-dallaausl-romagna-vaccinate-completamente-oltre-27mila-persone-nei-primi-50-giorni-di-campagna-n27973 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione