Vai a https://www.regione.emilia-romagna.it/ucraina
Vai a  https://www.agriturismo.emilia-romagna.it/

Cesenatico, un sommelier indaga nel romanzo giallo «Il caso Matias Ora»

Romagna | 14 Giugno 2022 Cultura
Cesenatico, una sera di inizio estate. Una donna arrivata per trascorrere un week-end al mare con le amiche di sempre scompare nel nulla. Che fine ha fatto Sara Antonioli? E’ la domanda attorno alla quale ruota la trama del romanzo giallo “Il caso Matias Ora” (Bookabook, 328 pagine) del giornalista cesenate Luca Casadei, disponibile in libreria e sui principali bookshop nazionali da giovedì 17 giugno.
 
Degustare un Sangiovese può essere pericoloso? Bisognerebbe chiederlo ad Alessandro Dalmo, noto sommelier romagnolo che, mentre racconta i profumi racchiusi all'interno del suo calice a una platea di studenti interessati, viene prelevato dalla polizia per essere interrogato in commissariato. Così ha inizio un intreccio avvincente ambientato tra Romagna, Bologna e Mantova, che vede impegnati attivamente nella soluzione del mistero tre diversi personaggi tra numerosi colpi di scena e salti nel tempo. Alle indagini ufficiali della polizia, coordinate dal commissario Renato Punto, si affiancano quelle personali di Valeria Buonocore, giornalista determinata e ambiziosa, e Alessandro Dalmo. A quest’ultimo, in particolare, è rivolto il messaggio che Sara Antonioli ha scritto su una pagina del libro acquistato poche ore prima di sparire: una richiesta d’aiuto, criptica e apparentemente incomprensibile, dal momento che i due non si vedono da anni.
 
Giornalista classe 1982 nato e cresciuto in Romagna con qualche parentesi in giro per l’Italia, con “Il caso Matias Ora” Luca Casadei firma il suo debutto come scrittore. Anche se si tratta di un’opera di fantasia, tra le pagine del romanzo compaiono luoghi frequentati personalmente e alcuni riferimenti ai vini più cari, l’Albana e il Sangiovese di Romagna.
 
“Muovermi tra atmosfere familiari – racconta Luca Casadei – mi ha aiutato a immaginare più facilmente la storia, i personaggi e i dialoghi. I fatti narrati nel romanzo sono frutto della mia fantasia, ma mentre scrivevo mi è capitato più volte di chiudere gli occhi e trovarmi di fronte ai diversi eventi che a poco a poco hanno composto l’intreccio. Tutto è cominciato con una scena che ho sognato una notte d’inverno del 2020 e che ho raccontato nei primi due capitoli del libro. All’inizio non sapevo come si sarebbe risolto il caso Matias Ora, mi sono lasciato guidare, osservando e ascoltando i personaggi e ciò che li muoveva”.
 
La prima presentazione pubblica del giallo si terrà sabato 18 giugno, alle ore 18, a Cesenatico, sulla terrazza panoramica del Bagno Italia (numero 67), lo stabilimento balneare in cui nel romanzo viene vista per l’ultima volta Sara Antonioli. A dialogare con l’autore sarà il giornalista enogastronomico Filippo Fabbri. Giovedì 23 giugno, sempre alle ore 18, il libro sarà presentato durante un aperitivo a tema alla Vineria del Popolo di Cesena dalla giornalista Federica Bianchi e dall’autore.
 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-cesenatico-un-sommelier-indaga-nel-romanzo-giallo-ail-caso-matias-oraa-n34377 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione