Calcio C, il Ravenna garantisce più soluzioni a Foschi aspettando il tour de force decisivo

Romagna | 10 Gennaio 2020 Sport
calcio-c-il-ravenna-garantisce-pia1-soluzioni-a-foschi-aspettando-il-tour-de-force-decisivo
Ilja Arcozzi
Poche storie. Il tempo stringe. C’è una sentenza che bussa alle porte. Il momento delle verità è arrivato: gennaio per il Ravenna sarà un mese da dentro o fuori in ottica salvezza. Sono ben quattro, infatti, gli scontri diretti in programma per i giallorossi nel breve volgere di due settimane: le sfide casalinghe con il Fano penultimo della classe, match in programma domenica 19, e la Fermana, tredicesima con tre punti in più dei bizantini, del 22 gennaio, oltre alle trasferte del 26 a Pesaro e di sabato 1° febbraio contro l’Imolese, segneranno in maniera indelebile il futuro dell’undici di Foschi e della lotta per la salvezza in generale.
A Ravenna ovviamente sanno benissimo tutto ciò, ed è proprio per questo motivo che il club giallorosso sta accelerando i tempi sul fronte delle operazioni di mercato: la volontà è quella di consegnare a mister Foschi una rosa rinnovata prima di iniziare questo mini-tour de force vitale per il destino dei bizantini. Il coach, a dire il vero, già dalla prima gara di campionato del nuovo anno, quella in programma domenica alle 15 in casa della Reggio Audace terza in graduatoria, potrà disporre di tre volti nuovi. Sono infatti tre i nuovi arrivati che sono sbarcati in Romagna in questa finestra di mercato, almeno fino a mercoledì scorso. Il primo ingaggio in ordine di tempo è stato quello di un ravennate doc che però in carriera non aveva mai vestito la maglia del Ravenna. Nebil Caidi è un difensore centrale che rappresenta un innesto di spessore per la martoriata difesa giallorossa, la più perforata del girone. L’italo - marocchino classe 1988 è cresciuto nel vivaio del Cesena e ha intrapreso un lungo pellegrinaggio nel calcio professionistico, che l’ha portato ad indossare le casacche tra le altre di Giacomense e Pavia, prima della lunga esperienza di sette stagioni al Teramo. Suo fratello Kadir invece ha vestito il giallorosso nel 2015/16 ai tempi della serie D ed ora milita nel Russi.
Un altro innesto interessante, anche se non offre le stesse garanzie di Caidi, è stato quello di Eyob Zambataro, 22enne in prestito dall’Atalanta. L’italo - etiope è un jolly sugli esterni, che può giostrare sia da terzino che da ala in entrambe le corsie laterali. Zambataro, mancino naturale, è cresciuto nelle giovanili nerazzurre, poi è passato per due anni al Padova, dove ha collezionato undici presenze, cinque da titolare, nella passata annata. L’ultimo ad approdare a Ravenna, per ora, è stato Eklu Shaka Mawuli, una vera e propria scommessa del diesse Sabbadini. Il centrocampista 22enne ghanese, arrivato a titolo definitivo dalla Spal, ha già giocato in Lega Pro con Fano e Catanzaro, con quattro reti all’attivo. Mawuli nella prima fase di questa stagione ha vestito la divisa dello Zlate Moravce, nella massima serie slovacca, dove però non è mai sceso in campo. Il mercato bizantino non è però terminato. Arriveranno almeno un attaccante, o forse due, un altro difensore ed i tifosi si augurano anche un centrocampista. In attesa di scoprire Mawuli, il Ravenna si è garantito due giocatori pronti per la serie C e che possono ricoprire diversi ruoli nello scacchiere di Foschi: il veterano Caidi garantisce diverse soluzioni (e anche parecchi centimetri) alla peggior difesa del girone, che deve a tutti i costi alzare il muro nel girone di ritorno e prendere meno gol, mentre Zambataro arricchisce le fasce e si giocherà il posto con Grassini e Purro, garantendo corsa e dinamismo e anche un buon piede da cross. Tornando al mercato, durante le feste di Natale è stato lasciato libero Sabba ed anche Ricchi potrebbe salutare la compagnia.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione