settesere it notizie-romagna-basket-b-raggisolaris-insuperabili-per-la-gioia-di-siberna-avogliamo-continuare-a-stupire-anche-contro-riminia-n31072 001
Vai a https://fuorifestival.emiliaromagnacreativa.it
Vai a https://fuorifestival.emiliaromagnacreativa.it

Basket B, Raggisolaris insuperabili per la gioia di Siberna: «Vogliamo continuare a stupire anche contro Rimini»

Romagna | 08 Ottobre 2021 Sport
basket-b-raggisolaris-insuperabili-per-la-gioia-di-siberna-vogliamo-continuare-a-stupire-anche-contro-rimini
«Dimmi se sei un uomo vero, un pistolero, sai già dove mirare». Non siamo abituati a riferimenti musicali così «mainstream», ma uno strappo alla regola, in nome dell’attualità, va concessa per Giacomo Siberna. Premiato alle Final Eight di Supercoppa proprio con il titolo di «pistolero», ovvero top scorer della squadra che ha vinto il trofeo. Eppure, l’ala brianzola è nota più per le sue qualità difensive che per quello offensive. In maglia neroverde ha esordito dimostrando però anche notevoli doti di giocatore «clutch», ovvero quello su cui poter contare nei momenti caldi, che mantiene lucidità sotto sforzo, e non sbaglia al momento del redde rationem. Il che, in una squadra che fonda le sue fortune sulla retroguardia, tenendo i punteggi bassi e quindi spesso ravvicinati, può rivelarsi decisivo. Così è successo nei quarti di finale contro Ancona, quando ha infilato la tripla del sorpasso a pochi secondi dal gong. E nella prima campionato, una sua doppietta dall’arco nei minuti finali ha messo la partita in freezer. Di fronte ai Raggisolaris si staglia ora una vera prova del fuoco: il derby di Rimini, contro una RivieraBanca dotata di un roster lungo, con uomini di esperienza e tanti punti nelle mani, e le doti di Siberna saranno fondamentali. Solido, atletico, spesso impiegato sul giocatore avversario più pericoloso o a protezione dell’area, Siberna ha vinto il campionato di Serie B con Orzinuovi nel 2018, squadra con cui ha esordito in A2 ed ha trascinato San Vendemiano, nella scorsa stagione, alle semifinali playoff, segnando oltre 12 punti medi, tirando col 55% da due e col 38% da tre. Un pistolero, insomma, che sa già dove mirare. 
Giacomo, per caso, le piacciono le canzoni di Elettra Lamborghini? «Diciamo che non è proprio il genere che ascolto, ma è un pezzo popolare e, data la situazione, ci sta».
Il trionfo in Supercoppa è arrivato a sorpresa, siete riusciti ad amalgamarvi in poco tempo, nonostante siate una squadra molto rinnovata.
«Non era scontato, ma ci siamo uniti subito come gruppo, e ciò si è riverberato immediatamente sul parquet».
E all’esordio in campionato avete dimostrato di non esservi montati la testa, giocando una partita di carattere e bissando la vittoria in Supercoppa con Ancona.
«Il rischio era di arrivare con troppa fiducia, ma l’abbiamo fugato nel secondo tempo, quando siamo riusciti ad imporre il nostro ritmo, lasciando loro sette punti nel terzo quarto. La chiave è arrivata al riposo lungo, quando negli spogliatoi ci siamo detti che non dovevamo subire il loro basket, poi sono arrivati i canestri dall’arco a sbloccarci, ma noi siamo una squadra che non deve dipendere dalle percentuali».
Ora arriva un derby che si preannuncia durissimo. Chi teme in particolare tra i riminesi e che tipo di partita sarà?
«Nessuno in particolare, perché hanno un roster costruito per la promozione, dove ognuno può fare da risolutore. Hanno perso la prima ed avranno addosso la pressione di dover vincere, che non sempre aiuta. Noi andremo lì sereni, fiduciosi per le nostre sette vittorie. Vogliamo proseguire ad essere la sorpresa stagionale».
Dopo due mesi dal suo arrivo a Faenza ed ai Raggisolaris, quali sono le sue impressioni?
«Mi sono trovato in una società molto organizzata, con tutti i ruoli coperti ed uno staff medico-sanitario di primo livello, non è una cosa così comune. Anche la città è piacevole, avevano ragione tutti quelli che mi avevano detto che in Romagna si vive molto bene».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-b-raggisolaris-insuperabili-per-la-gioia-di-siberna-avogliamo-continuare-a-stupire-anche-contro-riminia-n31072 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione