Vai a https://www.regione.emilia-romagna.it/ucraina
Vai a  https://www.agriturismo.emilia-romagna.it/

Basket B, Petrucci e i playoff a cuor leggero: «Faenza non avrà pressioni, Ruvo sì»

Romagna | 14 Maggio 2022 Sport
basket-b-petrucci-e-i-playoff-a-cuor-leggero-faenza-non-avra-pressioni-ruvo-sa
Valerio Roila
Sette vittorie consecutive ad inizio stagione agonistica, poi altre sette ma nelle venti partite successive, quindi ancora un filotto da nove successi. Un andamento sinusoidale che si spiega in parte con la particolarità della sequenza di partite offerta dal calendario, ma che racconta anche le vicissitudini di una squadra che è entrata in forma presto ed è poi passata per un percorso di smarrimento e lento ma progressivo recupero. E che, soprattutto, nei momenti che contano, sa compattarsi e trovare la strada per raggiungere i propri obiettivi. E così, una stagione all’apparenza controversa, ha già permesso di conseguire due primati ai Raggisolaris: il primo trofeo nazionale societario, con la conquista della Supercoppa di categoria, a settembre scorso, ed il nuovo record di vittorie consecutive in Serie B dal sodalizio, con le nove conquistate da metà marzo ad oggi. Che sono valse il settimo posto finale in regular season, e di conseguenza il quinto playoff consecutivo dei faentini, che hanno saltato solo quello all’esordio in B, oltre ovviamente alla stagione stoppata dalla pandemia. «Un andamento così irregolare - è il pensiero del capitano neroverde Marco Petrucci - non ha spiegazioni semplici. Siamo passati attraverso il cambio dell’allenatore ed un paio di innesti per trovare la quadra, ma ricordo bene come le sensazioni fossero buone sin dal raduno: abbiamo sempre pensato di poter fare bene con questo gruppo».
Come ci si sente dopo aver guardato negli occhi lo spettro della lotta per la retrocessione, per poi riuscire a conquistarsi un posto nei playoff?
«Da parte nostra la consapevolezza di poter fare quello che siamo riusciti a fare c’è sempre stata. Abbiamo buttato un occhio dietro di noi, ma sempre pensando che avevamo le potenzialità per guardare avanti. Sono molto orgoglioso dei miei compagni di squadra, perché l’impresa era alla nostra portata, ma non è stato semplice concretizzarla».
Di certo non siete sazi, ma dovete fare i conti con le energie residue: nelle ultime trasferte, pur restando solidi, siete parsi meno brillanti rispetto ad alcune settimane fa.
«Abbiamo avuto qualche problema fisico che ha influito sulla qualità degli allenamenti, ma il livello di concentrazione è rimasto sempre molto alto e così sarà anche nella preparazione di questo primo turno, durante la quale speriamo di smaltire le noie fisiche e potercela giocare al meglio, con meno pressione della nostra sfidante».
Che squadra vi troverete di fronte?
«Abbiamo cominciato a visionare qualche partita e constatato come abbiano un roster profondo, costruito con ambizioni, con tante bocche da fuoco che dovremo limitare. Dall’altra parte del parquet dovremo sfruttare qualche loro debolezza difensiva facendoci trovare pronti per colpirli».
C’è una favorita assoluta per la promozione nel vostro tabellone?
«Impossibile citarne solo una, essendoci sia Roseto che Rimini, ovvero le due favorite della vigilia del nostro girone. E non si può sottovalutare la nostra sfidante del primo turno, che comunque è arrivata seconda nel suo gruppo e potrebbe dire la sua».
Ma davanti avrà una Faenza che ne ha vinte nove di seguito. E che, facendo bene i conti, vincendone altre nove, andrebbe in A2.
«Sarebbe l’apoteosi. Ma rimaniamo con i piedi per terra, guardando solo al prossimo appuntamento, come abbiamo sempre fatto. Vogliamo andare a giocarcela con entusiasmo ma senza eccessiva tensione. Sono convinto che abbiamo ottime chance di spuntarla».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-b-petrucci-e-i-playoff-a-cuor-leggero-afaenza-non-avra-pressioni-ruvo-saa-n33935 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione