Basket B, la Rekico dell'ex Chiappelli prepara il derby con Lugo: "Ora vediamo di che pasta siamo fatti"

Romagna | 30 Novembre 2018 Sport
basket-b-la-rekico-dellex-chiappelli-prepara-il-derby-con-lugo-aora-vediamo-di-che-pasta-siamo-fattia
Andrea Maldera
Si ferma a otto la striscia di vittorie consecutive della Rekico che sino al derby con Cesena non aveva mai perso sin qui in stagione. Davanti a un PalaCattani che fa registrare il record di pubblico nella storia del club faentino si inceppa il meccanismo dei Raggisolaris, rammarico per una giornata no al tiro con un eloquente 7/34 da dietro l’arco. «È una sconfitta - dichiara Gioacchino Chiappelli - un po’ dura da digerire, ma che ci deve fare anche riflettere. La partita ha messo in mostra chiaramente alcuni nostri difetti, passati magari in secondo piano sin qui grazie al trend positivo, ma su cui siamo stimolati a lavorare di più e meglio ora». Il lungo classe ‘91 è alla seconda stagione al PalaCattani, unico reduce del passato corso insieme a Venucci e Silimbani, spiega cos’ha portato la squadra a fare il salto di qualità in questo avvio di campionato. «Non mi aspettavo di vincere le prime nove partite e di essere in testa dopo dieci. Rispetto all’anno scorso non c’è qualcosa in più, ma qualcosa di diverso. Un sistema diverso. Innanzitutto una forte identità difensiva, che ci ha permesso di restare attaccati alle partite in tante occasioni. I nuovi compagni che mi hanno impressionato? Ce ne sono almeno tre. Flavio Gay è sicuramente quello che sta dando il contributo più evidente, è perfetto per il nostro sistema e le sue invenzioni hanno risolto un paio di trasferte difficili. Ha una fiducia in sé stesso smisurata. Mi piacciono un sacco anche Fumagalli e Petrucci: Fuma insieme a me dà una dimensione più interna all’attacco, mi piace la sua capacità di andare in penetrazione da ogni zona del campo, mentre Petru è un grande difensore e uno che si impegna sempre al massimo anche in allenamento». Incassato il primo ko, la Rekico resta in vetta alla classifica del girone B, agganciata però proprio dai Tigers Cesena. All’orizzonte un altro derby, quello con l’Orva Lugo. L’avversario che i Raggisolaris affronteranno sabato 1 dicembre al PalaBanca di Lugo non è sicuramente del calibro dei Tigers, ma non per questo meno pericoloso soprattutto in un momento in cui alcune certezze sono state minate. Fanalino di coda della classifica con un solo successo stagionale, l’Orva è comunque ancora in corsa per ripetere la salvezza miracolosa del 2017/2018 e pregusta lo sgambetto ai cugini manfredi. L’ex Chiappelli, per tre stagioni in forza a Lugo, non si fida: «Lugo non è da sottovalutare, è stata abbastanza sfortunata sin qui per quanto ho potuto vedere. Ha perso diverse partite nel finale, come contro San Vendemiano. Noi dobbiamo andare a imporci, soprattutto in difesa. È un test importante, ora che abbiamo perso vedremo di che pasta siamo fatti. Oltre al fattore casalingo Lugo cercherà di approfittare proprio questo e giocherà con grande aggressività. Entrambe le squadre vogliono e devono vincere, per questo mi aspetto un match molto fisico sia dentro che fuori dal pitturato. E poi è un derby. Il mio passato all’Orva? Ho dei bei ricordi, come la vittoria della C Gold al mio primo anno, poi non abbiamo raccolto quanto seminato. Mi sono trovato bene lì, a maggior ragione sabato voglio tornare lì e vincere. Ci tengo».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.decoindustrie.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione